Gentoo Forums
Gentoo Forums
Gentoo Forums
Quick Search: in
[Howto] Limitare la banda
View unanswered posts
View posts from last 24 hours
View posts from last 7 days

 
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Risorse italiane (documentazione e tools)
View previous topic :: View next topic  
Author Message
egolf
Tux's lil' helper
Tux's lil' helper


Joined: 27 Feb 2004
Posts: 116
Location: CH

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 1:44 pm    Post subject: [Howto] Limitare la banda Reply with quote

Tradotto da "Bandwidth limiting howto di abali".

0. Chi ha bisogno di questo howto?

  • Gente che usa programmi p2p e vuole poter navigare a velocità normale limitando l' up/download del programma p2p;
  • Gente che ha un server WEB/FTP/ecc.. e considerate la sua importanza piu bassa rispetto a quella del vostro lavoro normale al pc;
  • Persone che hanno una connessione DSL e hanno rallentamenti di download se stanno uploadando;
  • Persone che sono curiose e vogliono controllare la banda in uscita dai propri pc;


1. Introduzione

Sul meccanismo di controllo della banda di Linux c' è molto da dire, cmq in questo howto non dirò tutto, visto che voglio scrivere una guida semplice per utenti che vogliono soluzioni semplici e pratiche a problemi che occorrono abbastanza spesso.

Prima di partire ecco le cose che questo howto non tratta:

  • Primo non vi spiegerà come limitare la velocità di download, (Sezione 7 per più info).
  • Secondo, non vi spiegherà come limitare la velocità totale di uno specifico client.
  • Terzo, non vi spiegherà i concetti base del lavoro con reti, ne andrà troppo nei dettagli. Insomma è una guida per un utente medio con basilari conoscenze del funzionamento di TCP/IP.


2. Prerequisiti

Pet tutti gli esempi in questa guida avete bisogno di due pacchetti:

Code:
$ emerge sys-apps/iproute2
$ emerge net-firewall/iptables


Iptables non è richiesto se non usate i metodi avvanzati per classificare il traffico della rete. Cmq è un programma che ogni pc con accesso alla rete dovrebbe avere.

Nel vostro kernel dovreste avere come minimo questi moduli

Code:
Kernel 2.6.x
------------

Device Drivers --> Networking Support --> Networking options
[*] Network packet filtering (replaces ipchains)
QoS and/or fair queueing -->
<M> HTB packet scheduler
<M> SFQ queue
<M> U32 Classifier
[*] Traffic policing

Kernel 2.4.x
------------
Networking options --> IP: Netfilter Configuration
<*> IP tables support
Networking options --> QoS and/or fair queueing
<M> HTB packet scheduler
<M> SFQ queue
[*] Packet classifier API
<M>  U32 classifier


Raccomando di selezionare tutto sotto QoS e iptables, e compliarli come moduli (visto che non si sa mai di cosa di ha bisogno).

Il HTB packet schedulerè incluso dal kernel 2.4.20 in avanti; se avete un kernel piu vecchio uscire dalla tana e installatene uno piu recente. :)

3. Come funziona la limitazione

La limitazione della banda (queueing) determina il modo in cui i dati vengono mandati dal vostro pc. Con iproute2 potete creare dell cosidette classi per il traffico in uscita dal vostro pc e attaccare a ogniuna di queste classi un comportamento d'accodamento (qdisc),
La vostra coda in uscita (egress) di default non ha classi e il comportamento d' accodamento è di tipo FIFO (First In, First Out, o meglio pacchetto che prima arriva prima va in rete).
Si puo dividere il traffico in uscita in tutte le classi che volete con un comportamento d' accodamento come volete.

Quando avtemo preparato le classi per il traffico, dovremo ancora classificare i singoli pachetti per metterli nella classe giusta. Questo sarà fatto tramite regole specifiche che usano le caratteristiche dei pachetti, quali porta di provenienza o IP di destinazione.

4. Creare le classi
L' unico comportamento d'accodamento che useremo in questa guida è il HTB (Hierarchical Token Bucket) qdisc (un piu veloce e intuitivo rimpiazzamento del CBQ qdisc), perchè è piuttosto facile da imparare e si può usare anche per soluzioni piu complesse


In questo esempio creeremo 3 classi per il traffico in uscita, dove ogni classe ha un limite di velocità d' uscita diverso:

Se l' intefaccia dalla quale passa il vostro traffico d' uscita non è eth0, dovrete cambiare i comandi seguienti usando l' interfaccia apropriata (per esempio: ppp0, wlan0).

Code:
$ tc qdisc add dev eth0 root handle 1: htb default 10
$ tc class add dev eth0 parent 1: classid 1:1 htb rate 120kbit burst 6k
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:10 htb rate 120kbit burst 6k prio 1
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:20 htb rate  60kbit burst 6k prio 2
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:30 htb rate  30kbit burst 6k prio 3
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:10 handle 10: sfq perturb 10
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:20 handle 20: sfq perturb 10
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:30 handle 30: sfq perturb 10


Ecco le spiegazioni:
Code:
$ tc qdisc add dev eth0 root handle 1: htb default 10


Questa linea aggiunge l' HTB qdisc al trattamento di base, e li da il "nome" 1:, che useremo piu tardi per riferici a questa coda.
default 10 il default vuole semplicemente dire che se non si danno altre indicazioni esplicite i pacchetti saranno messi nella classe 1:10.

Code:
$ tc class add dev eth0 parent 1: classid 1:1 htb rate 120kbit burst 6k

Questo comando aggiunge una sottoclasse 1:1 alla classe definita sopra.
rate 120kbit specifica che i questa classe non puo usare piu di 120kbit/s della banda.
burst 6k controlla la quantità di dati che possono uscire nello stesso momento a velocità massima.

Senza andare troppo nei dettagli il concetto di bust deriva dal fatto che la velocità della rete non è misurata istantaneamente, ma calcolata. Quindi se usate un boost troppo piccolo avrete velocità di trasmissione più basse rispetto al comportamento desiderato; se invece questa variabile è troppo grande la limitazione della banda diventa molto imprecisa o adirittura inutile.
Se non siete sicuri semplicemente non specificate questa variabile nel comando, iproute2 userà il valore più piccolo possibile.

Normalmente è una buona idea settare il root upload a un valore leggermente piu basso della vostra reale velocità d' uscita, cosi l' accodamento dei pacchetti non viene eseguito dal modem (probabilmente piu lento del pc), ma dal vostro sistema linux.

Code:
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:10 htb rate 120kbit burst 6k prio 1
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:20 htb rate  60kbit burst 6k prio 2
$ tc class add dev eth0 parent 1:1 classid 1:30 htb rate  30kbit burst 6k prio 3


Questi comandi sono sotto-classi, derivanti dalla classe specificata sopra.
Queste classi hanno il nome 1:10, 1:20 e 1:30.
1:10 (come magari ricordate è la classe di default), e ha gli stessi parametri come la classe sovrastante in quanto in questa classe faremo passare il traffico che non vogliamo limitare.
1:20è limitata a 60kbit/s, mentre 1:30 è limitata a 30kbit/s.

Dando la priorità specifichiamo che per esempuo la classe 1:20 puo usare 60kbit/s di banda ma solo se la classe 1:10 lascia almeno 60kbit/s di banda non usati. Quindi se la nostro connessione è di 120kbit/s e la classe 1:10 ne ha bisongo 80, alla classe 1:20 rimangono 40k/s, e cosi via. La classe 1:30 è puo usare banda solo se le altre due classe ne lasciano un po' libera.

Se può servire eccovi un alberello simpatico per chiarire un po':
Code:
                1:1
            120kbit/s

  1:10            1:20            1:30
120kbit/s   60kbit/s    30kbit/s
(prio 1)         (prio 2)      (prio 3)


HTB offre un infinità di possibilità grazie alla sua struttura hirarchica, queste possibilità sono ben documentate nella guida dell' utente, quindi non scendo in maggiori dettagli.

Code:
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:10 handle 10: sfq perturb 10
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:20 handle 20: sfq perturb 10
$ tc qdisc add dev eth0 parent 1:30 handle 30: sfq perturb 10


In fine queste line aggiungono un qdisc alle classi che abbiamo definito, Il SFQ (Stochastic Fairness Queueing) qdisc è un algoritmo piuttosto semplice che assicura che la banda a disposizione di ogni singola classe sia sfruttata da tutti gli appartententi della classe in modo equo.
Si raccomanda di usare sempre un qdisc visto che la velocità è maggiore rispetto all' accodamento FIFO, se i pacchetti non hanno un ToS (Type of Service) flag corretto settato (cosa che non capita spesso).

5. Classificare il singoli flussi

I flussi in uscita si possono assegnare alle classi usando il comando: tc filter. Se avete un albero di classi piuttosto semplice come quello sopra potete "attaccare" le vostre regole alla classe root, 1: nel nostro caso. Se invece avete un sistema piu complesso potete "attaccarle" a qualunque altra classe, nel vostro albero.

Esempi:

  • Mettiamo che avete un amico/a che ha l' indirizzo IP 1.2.3.4 e scarica molto da voi, probabilmente volete mettere il traffico che va a lui/lei nella classe 1:30 cosi non vi usa piu di 30kbit/s di banda (magari aggiungete un netmask /24 al numero IP):

    Code:
    $ tc filter add dev eth0 parent 1: protocol ip u32 match ip dst 1.2.3.4 flowid 1:30


  • Un' altra situazione potrebbe ssere che state usando un server web sulla porta 80 e non volete che prenda tutta la vostra banda, quindi per sempio volete metterlo nella classe 1:20:

    Code:
    $ tc filter add dev eth0 parent 1: protocol ip u32 match ip sport 80 0xffff flowid 1:20


Potete anche usare i cosidetti marks che fate sui pacchetti usando iptables, che abilitano l' uso di regole avvanzate di iptables, non sopportate dal classificatore u32. Ma non essendo questo documento concepito come una guida a iptables faccio solo un esempio:

  • Mettiamo che sto usando DC++ in wine, e voglio limitarne la banda in upload. Iptables ha un estensione ingeniosa chiamata owner (proprietario), che crea la possibilità di controllare un pacchetto uscente generato localmente da un processo un un dato UID, GID, PID, SID, o nome di comando.
    Quindi cerco "wineserver" ("ps -A" per i nomi dei processi), e assegno un mark "2" a tutti i pachetti che vengono da quel processo, poi uso tc e assegno i pacchetti col mark 2 alla classe 1:30:

    Code:
    $ iptables -t mangle -A OUTPUT -m owner --cmd-owner wineserver -j MARK --set-mark 2
    $ tc filter add dev eth0 protocol ip parent 1:0 handle 2 fw flowid 1:30


U32 e iptables hanno molte piu opzioni che magari vi possono risultare utili, quindi leggete la documentazione se vi serve qualcosa di più avanti.

In ogni caso non fate regole che si contraddicono a vicenda, e assegnate a ogni classe una priorità.

6. Comandi utili

Per vedere la lista di classi:

Code:
$ tc class show dev eth0
class htb 1:1 root rate 120Kbit ceil 120Kbit burst 6Kb cburst 1752b
class htb 1:10 parent 1:1 leaf 10: prio 1 rate 120Kbit ceil 120Kbit burst 6Kb cburst 1752b
class htb 1:20 parent 1:1 leaf 20: prio 2 rate 60Kbit ceil 60Kbit burst 6Kb cburst 1675b
class htb 1:30 parent 1:1 leaf 30: prio 3 rate 30Kbit ceil 30Kbit burst 6Kb cburst 1637b


Per vedere le statistiche relative alle classi:

Code:
$ tc -s class show dev eth0
class htb 1:1 root rate 120Kbit ceil 120Kbit burst 6Kb cburst 1752b
 Sent 440085220 bytes 2961615 pkts (dropped 0, overlimits 0)
 rate 5170bps 23pps
 lended: 0 borrowed: 0 giants: 0
 tokens: 291200 ctokens: -1534

class htb 1:10 parent 1:1 leaf 10: prio 1 rate 120Kbit ceil 120Kbit burst 6Kb cburst 1752b
 Sent 157506822 bytes 2213767 pkts (dropped 0, overlimits 0)
 rate 1306bps 18pps
 lended: 2213767 borrowed: 0 giants: 0
 tokens: 402094 ctokens: 109360

class htb 1:20 parent 1:1 leaf 20: prio 2 rate 60Kbit ceil 60Kbit burst 6Kb cburst 1675b
 Sent 0 bytes 0 pkts (dropped 0, overlimits 0)
 lended: 0 borrowed: 0 giants: 0
 tokens: 819200 ctokens: 223466

class htb 1:30 parent 1:1 leaf 30: prio 3 rate 30Kbit ceil 30Kbit burst 6Kb cburst 1637b
 Sent 275743173 bytes 747867 pkts (dropped 34476, overlimits 0)
 rate 3826bps 4pps backlog 19p
 lended: 747848 borrowed: 0 giants: 0
 tokens: 728678 ctokens: -472923


Cancellare una classe:
Code:
$ tc qdisc del dev eth0 root


7. Limitare la banda in download

Come detto sopra questa guida vuole spiegare come limitare il traffico in uscita e non quello in ingresso, visto che è una cosa piu complicata dal momento che non potete controllare cosa la gente manda al vostro pc. Comunque l' internet odierno è basato sopratutto su TCP/IP, quindi avete basilarmente 3 modi come limitare il download:


  1. Se i dati che arrivano sono piu grandi di quello che volete, potete iniziare a buttare (drop) i pacchetti che vi arrivano, a questo punto il pc da qui arrivano i dati dovrebbe riconoscere la perdita di pacchetti e abbassare la velocità con qui vi mandando i pacchetti, ma nella maggior parte dei casi non abbasseranno questa velocità.

  2. Se conoscete il protocollo TCP/IP probabilmente avete notato che bisogna notificare al mittente il fatto di aver ricevuto un pacchetto. Questa risposta è chiamata ACK packet, se si facessero partire queste risposte con un po' di ritardo la velocità dovrebbe diminuire, ma cmq questa è teoria, e non l' ho mai visto in pratica.

  3. TCP window manipulation (manipulazione delle finestre TCP) è il metodo migliore per influenzare velocità di flussi sulla rete, purtroppo non ci sono applicazioni open source che permettono questo.


8. Risorse

Per piu info eccovi alcuni link utili:

_________________
Everything has its beauty but not everyone sees it.
-Confucius-


Last edited by egolf on Tue Sep 28, 2004 1:47 pm; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message
egolf
Tux's lil' helper
Tux's lil' helper


Joined: 27 Feb 2004
Posts: 116
Location: CH

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 1:46 pm    Post subject: Reply with quote

Ho cercato di tradurre il meglio possibile, se avete critiche o vedete qualche errore fatemelo sapere. :)
Spero che possa servire a qualcuno questo howto.
_________________
Everything has its beauty but not everyone sees it.
-Confucius-
Back to top
View user's profile Send private message
xchris
Advocate
Advocate


Joined: 10 Jul 2003
Posts: 2824
Location: 45.488291,9.186094

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 1:46 pm    Post subject: Reply with quote

OTTIMO HOWTO!!!
_________________
while True:Gentoo()
Back to top
View user's profile Send private message
fedeliallalinea
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 08 Mar 2003
Posts: 13200
Location: here

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 1:53 pm    Post subject: Reply with quote

Messo nei post utilissimi
_________________
"aspetto un'emozione sempre più indefinibile"
- CCCP -
"la libertà un doveroso pericolo in verità"
- PGR -
Questions are guaranteed in life; Answers aren't.
Back to top
View user's profile Send private message
egolf
Tux's lil' helper
Tux's lil' helper


Joined: 27 Feb 2004
Posts: 116
Location: CH

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 2:06 pm    Post subject: Reply with quote

Grazie :) a tutti due
_________________
Everything has its beauty but not everyone sees it.
-Confucius-
Back to top
View user's profile Send private message
mouser
Veteran
Veteran


Joined: 10 Aug 2004
Posts: 1418
Location: Milano

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 2:18 pm    Post subject: Reply with quote

Veramente ottimo howto!!!
Complimenti
_________________
Della serie: "Informatica for dummies":

Io: "Premi il tasto Invio" - Risp: "Ma il tasto Invio è quello con scritto Enter sopra?"
Io: "Scrivi T maiuscolo" - Risp: "Questa tastiera non ha le lettere maiuscole..."
Back to top
View user's profile Send private message
RedNeckCracker
Tux's lil' helper
Tux's lil' helper


Joined: 27 Oct 2003
Posts: 146
Location: Italy

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 4:59 pm    Post subject: Reply with quote

per semplificare la vita:

http://sourceforge.net/projects/cbqinit
Back to top
View user's profile Send private message
Truzzone
Guru
Guru


Joined: 16 Oct 2003
Posts: 488
Location: Italy

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 5:23 pm    Post subject: Reply with quote

egolf wrote:
...
Spero che possa servire a qualcuno questo howto.


Proprio nel momento giusto, ieri avevo 'scoperto' la versione in Inglese, ora mi stampo subito questa in Italiano.

Grazie 1000 :D

Ciao by Truzzone :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
gutter
Moderator
Moderator


Joined: 13 Mar 2004
Posts: 7160
Location: Aarau, Aargau, Switzerland

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 8:52 pm    Post subject: Reply with quote

I miei complimenti per l'ottimo articolo :D
_________________
Registered as User #281564 and Machines #163761
Back to top
View user's profile Send private message
croot
Apprentice
Apprentice


Joined: 07 Jul 2004
Posts: 240
Location: Massa (toscana)

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 9:03 pm    Post subject: Reply with quote

Bellissimo!! grazie, veramente ottimo!!
Back to top
View user's profile Send private message
motaboy
Developer
Developer


Joined: 15 Dec 2003
Posts: 1483

PostPosted: Tue Sep 28, 2004 9:44 pm    Post subject: Reply with quote

powerfull!
_________________
...
Back to top
View user's profile Send private message
irontux
n00b
n00b


Joined: 14 Feb 2008
Posts: 1

PostPosted: Thu Feb 14, 2008 6:44 pm    Post subject: Reply with quote

Ho seguito questa guida e devo dire che funziona bene. Solo non ho pensato ad una cosa: Io uso anche la scheda di rete per trasferire file attraverso la rete locale.
Come devo fare per far sì che ignori queste classi quando uso connessioni verso igli IP 10.0.0.x ?
Back to top
View user's profile Send private message
Apetrini
Veteran
Veteran


Joined: 09 Feb 2005
Posts: 1158

PostPosted: Sat Dec 13, 2008 6:22 am    Post subject: Reply with quote

Dio benedica egolf...

edit:
Per fare quel tipo di operazioni secondo me conviene usare il mark di iptables e poi fare shaping in base ai vari mark.
_________________
Linux ape 2.6.31-vanilla. Paludis since 0.28.0.
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Risorse italiane (documentazione e tools) All times are GMT
Page 1 of 1

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum