Gentoo Forums
Gentoo Forums
Gentoo Forums
Quick Search: in
[OT] Lutto in italia - Carabinieri.
View unanswered posts
View posts from last 24 hours
View posts from last 7 days

Goto page 1, 2, 3  Next  
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Forum di discussione italiano
View previous topic :: View next topic  

Chi e' responsabile per o 15 italiani morti in IRAQ
Il kamikazzi
48%
 48%  [ 18 ]
Il Governo Italiano
24%
 24%  [ 9 ]
I soldati stessi perche si sono fatti trovare in IRAQ
2%
 2%  [ 1 ]
Nessuno.
16%
 16%  [ 6 ]
Saddam Hussein.
8%
 8%  [ 3 ]
Total Votes : 37

Author Message
bld
l33t
l33t


Joined: 26 Mar 2003
Posts: 759
Location: Outter Space

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 7:53 pm    Post subject: [OT] Lutto in italia - Carabinieri. Reply with quote

Salve a tutta la comunita' . Il fatto e' che gli ultimi giorni essendo uno straniero in italia, sto impazzendo guardando da per tutto in TV questo fatto triste dei carabinieri (ma erano sul serio carabinieri perche io ho visto solo una base militare e tutti vestiti da militari) morti in IRAQ. La cosa che a me da fastidio e' che:

1- Li chiamano eroi 8O 8O 8O

Ma scusate ragazzi, io posso capire che le loro famiglie si sentono male etc. Ma eroi per cosa?

2- (Perche) Loro hanno aiutato la Gente

Credete che l'italia come gli altri stati che sono stati in IRAQ, sono andati li a fare la carita' ? Magari fosse cosi, mi associerei al 100% . Ma personalmente credo che il motivo e' un altro.
Quando uno vuole auitare un popolo gli manda mangiare non armi e munizioni. Perche quello che e' stato esploso non era l'ospedale e ne anche una mensa. Ma e' questo l'aiuto che ha dato l'italia? Un enorme barattolo pieno di munizioni?

3- Quelli sono terroristi. 8O

Azz.. Per me, uno che si mette fuoco (kamikazzi o come si chiamano) non e' solo un fanatico religioso, oh no.. e' anche un uomo disperato. Ma allora il terrorista e' lui che sta a "prottegere" a modo suo (d'avero a modo suo???) la sua casa che e' stata sacheggiata in modo atroce senza raggione.
Non dico che e' un eroe, magari nei loro libri di storia tra 40 anni apparira come tale.

Potrei cittare altre cose ma credo che l'idea sia chiara, perche piange la gente? Perche ci fanno vedere tutto stravolto? Cosa ci fanno i "nostri" (sono per metta italiano anche io e dovro fare il militare per 6 mesi in italia) soldati in IRAQ? Chi li ha mandatti? Abbiamo risolto tutto in italia per far vedere agli altri come si fa?

Scusate il topic. Capisco che e' TROPPO OFF. E per questo (oppure per qualche altra ragione) se i moderatori rittengono opportuno toglierlo e' tutto ok.

Vorrei sentire altri pareri da gente come voi e non da la TV. Perche sono proprio stravolto da questo modo di vedere le cose.


ps. 4 - Chi e' il responsabile della tragedia? Perche quando muore una persona a quella eta' e' sempre una tragedia. :(
_________________
A happy GNU/Linux user!!
Back to top
View user's profile Send private message
Sparker
l33t
l33t


Joined: 28 Aug 2003
Posts: 992

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 8:18 pm    Post subject: Reply with quote

Mi dà profondamente fastidio questo spacciare la resistenza per terrorismo.

Alla fine della seconda guerra mondiale gli Italiani si comportavano più o meno nella stessa maniera con le forze di occupazione Tedesche. O sbaglio?

Ma purtroppo la storia la fanno i vincitori, qualcuno ha diritto ad invadere un paese se gli buttani giù due palazzi, ma altri non hanno diritto di difendersi come possono se la propria casa è stata bombardata ed il proprio paese invaso..
:cry:

Piccola riflessione:
Americani morti: ~270
Italiano morti: 19
Inglesi morti: ~40 (mi pare)
Iracheni morti: ?
Pare tra i 10 e i 20. 10.000 e 20.000
:cry:

4- Chi è colpevole? Scusate, ma c'è qualcuno che ha ragione in guerra?
Back to top
View user's profile Send private message
comio
Advocate
Advocate


Joined: 03 Jul 2003
Posts: 2160
Location: Milano (Taranto di Origine)

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 8:26 pm    Post subject: Re: [OT] Lutto in italia - Carabinieri. Reply with quote

eccoti qualche link:

http://www.lastampa.it/Speciali/iraq/fotogallery/default.asp
http://www.difesa.it
http://www.esercito.difesa.it/root/Sezioni/pag_news.asp

I nomi dei caduti sono:

Tenente Massimiliano FICUCIELLO - Esercito Italiano
Luogotenente Enzo FREGOSI - Arma dei Carabinieri
Aiutante Giovanni CAVALLARO - Arma dei Carabinieri
Aiutante Alfonso TRINCONE - Arma dei Carabinieri
Maresciallo Capo Alfio RAGAZZI - Arma dei Carabinieri
Maresciallo Capo Massimiliano BRUNO - Arma dei Carabinieri
Maresciallo Daniele GHIONE - Arma dei Carabinieri
Maresciallo Filippo MERLINO - Arma dei Carabinieri
Maresciallo Silvio OLLA - Esercito Italiano
Vice Brigadiere Giuseppe COLETTA - Arma dei Carabinieri
Vice Brigadiere Ivan GHITTI - Arma dei Carabinieri
Appuntato Domenico INTRAVAIA - Arma dei Carabinieri
Carabiniere Scelto Horatio MAIORANA - Arma dei Carabinieri
Carabiniere Scelto Andrea FILIPPA - Arma dei Carabinieri
Caporal Maggiore Emanuele FERRARO - Esercito Italiano
Caporale Alessandro CARRISI - Esercito Italiano
Dottor Stefano ROLLA - Arma dei Carabinieri
Signor Marco BECI - Arma dei Carabinieri

bld wrote:
Salve a tutta la comunita' . Il fatto e' che gli ultimi giorni essendo uno straniero in italia, sto impazzendo guardando da per tutto in TV questo fatto triste dei carabinieri (ma erano sul serio carabinieri perche io ho visto solo una base militare e tutti vestiti da militari) morti in IRAQ. La cosa che a me da fastidio e' che:

1- Li chiamano eroi 8O 8O 8O


Lo sono.

bld wrote:

Ma scusate ragazzi, io posso capire che le loro famiglie si sentono male etc. Ma eroi per cosa?


Perché: ospedali da campo, sminamento, analisi battereologica, mense per la popolazione, cooperazione per la ricostruzione, sicurezza pubblica, addestramento polizia irachena. Ancora?


bld wrote:

2- (Perche) Loro hanno aiutato la Gente

Credete che l'italia come gli altri stati che sono stati in IRAQ, sono andati li a fare la carita' ? Magari fosse cosi, mi associerei al 100% . Ma personalmente credo che il motivo e' un altro.


bld wrote:

Quando uno vuole auitare un popolo gli manda mangiare non armi e munizioni. Perche quello che e' stato esploso non era l'ospedale e ne anche una mensa. Ma e' questo l'aiuto che ha dato l'italia? Un enorme barattolo pieno di munizioni?


bld wrote:

3- Quelli sono terroristi. 8O

Azz.. Per me, uno che si mette fuoco (kamikazzi o come si chiamano) non e' solo un fanatico religioso, oh no.. e' anche un uomo disperato. Ma allora il terrorista e' lui che sta a "prottegere" a modo suo (d'avero a modo suo???) la sua casa che e' stata sacheggiata in modo atroce senza raggione.
Non dico che e' un eroe, magari nei loro libri di storia tra 40 anni apparira come tale.


bld wrote:

Potrei cittare altre cose ma credo che l'idea sia chiara, perche piange la gente? Perche ci fanno vedere tutto stravolto? Cosa ci fanno i "nostri" (sono per metta italiano anche io e dovro fare il militare per 6 mesi in italia) soldati in IRAQ? Chi li ha mandatti? Abbiamo risolto tutto in italia per far vedere agli altri come si fa?


Lasciamo perdere i contributi politici. C'è chi si è schierato contro e chi a favore. Ma comunque TUTTI, popolazione irachena in testa, hanno riconsciuto la collaborazione costruttiva degli italiani. Gli italiani hanno sempre avuto l'ordine di "profilo basso", più che portare in dono munizioni hanno portato semolino per i bambini. E questo è fatto noto.

bld wrote:

Vorrei sentire altri pareri da gente come voi e non da la TV. Perche sono proprio stravolto da questo modo di vedere le cose.


Io per adesso espongo il tricolore.

bld wrote:

ps. 4 - Chi e' il responsabile della tragedia? Perche quando muore una persona a quella eta' e' sempre una tragedia. :(


Dei fanatici che sparano nel mucchio.
[/url]
_________________
RTFM!!!!

e

http://www.comio.it
:)
Back to top
View user's profile Send private message
bsolar
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 12 Jan 2003
Posts: 2764

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 8:45 pm    Post subject: Reply with quote

A me non piace parlare di eroi perché è una parola abusata, e come tutte le parole abusate ha perso significato. Vi ricordo che si parla di eroi nel calcio...

Ad ogni modo ho il massimo rispetto per le vittime, eroi o meno, ma non bisogna dimenticare che comunque sono una goccia nel mare di vittime di questa triste vicenda.
_________________
I may not agree with what you say, but I'll defend to the death your right to say it.
Back to top
View user's profile Send private message
codadilupo
Advocate
Advocate


Joined: 05 Aug 2003
Posts: 3134

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 8:58 pm    Post subject: Reply with quote

mi permetto di cop'incollare una mail di un mio caro amico.

Quote:
A chi vuole. Amici, nemici, governi, famiglie, newsgroups, mailing
lists, tutti.

Non esprimerò vuoti "cordogli" per i militari e i carabinieri morti in
Iraq. Non mi appartengono tali esercizi di ipocrisia che lascio
volentieri ai ciampi, ai berlusconi, ai casini, ai fassini e a tutti
questi politicanti maledetti. "Maggioranza" e "opposizione": tutta la
stessa merda. Le stesse parole, le stesse facce vuote, le stesse
balbettanti banalità.

Altre persone mandate a morire per andare dietro come dei lacché ai
fautori del "nuovo ordine", che naturalmente già si sprecano nello
spedire telegrammi e comunicazioni a base del solito "cordoglio".
Buffoni, tragici buffoni.
Ci parlano già di "Al Qaida", di "combattere il terrorismo senza
quartiere", di "missione umanitaria e di pace" e di altre belle cose.

Nell'attentato sono morti anche otto civili irakeni, come ne sono
morti già a migliaia e migliaia a partire dall'inizio della guerra di
Bush e Blair. Quella guerra contro la quale tutti si erano opposti a
parole. Quella guerra "vinta" il 1° maggio scorso con tutta la pompa
del caso, il trionfatore Bush sulla portaerei, il soldato Jessica e
tutto il resto.

E' "terrorismo". No, non sono delle potenze straniere che hanno
invaso un paese per i loro sporchissimi fini , quali che siano; non è
la resistenza di un paese intero a chi lo ha invaso con la scusa di
"riportare la democrazia". Si vede quale "democrazia" stiano
riportando gli USA in Iraq, si vede quale "ricostruzione", si vede
quale "pacificazione". Si tengono con esattezza i conteggi degli
yankees morti, e da oggi siamo costretti a tenerli anche dei nostri.
Per gli irakeni, che ovviamente sono solo dei maledetti arabi che
devono essere sterminati, non esistono tali conteggi. Si resta nel
vago.

E allora dico, assumendomene pienamente le responsabilità, che ogni
atto del genere è un atto di resistenza contro degli occupanti
stranieri. Tra i quali, malgrado le stupide parole dei nostri
"rappresentanti istituzionali", ben allineate a quelle di Bush, di
Rumsfeldt, di Wolfowitz e di tutto il resto, ci siamo anche noi.
Inutile fare come gli struzzi e crederci "i buoni italiani", come
sempre: agli occhi degli irakeni siamo come tutti gli altri. E hanno
ragione. E speriamo che questa cosa riesca ad aprirci definitivamente
gli occhi.

Dove sono le "armi di distruzione di massa" e tutte le altre bugie cui
siamo andati dietro come cagnolini?
Ci dicono che siamo là per "una risoluzione delle Nazioni Unite"? Le
Nazioni Unite? Quell'inutile organismo che tanto varrebbe fosse chiuso
e sostituito dal Consiglio di Stato USA?
Ma vi rendete conto che cosa ci stanno dicendo?

Stanno dicendo di "non darsi ad operazioni di sciacallaggio" quando i
veri, i soli sciacalli sono loro. Sciacalli che si nutrono di carogne
di soldati e di civili usati come carne da macello per il loro
"ordine" e per i loro sudici affari.

Ci siamo dentro anche noi, fino al collo.
Non crediamoci più "buoni" o "migliori" degli altri. Siamo una forza
di occupazione militare di un paese straniero e come tale veniamo
trattati da chi, all'interno di quel paese, vi si oppone.
Siamo in guerra come gli altri.
Una guerra che tutti hanno detto di non volere. Ci sono state le
mega-manifestazioni. Ancora adesso, dopo mesi, a decine di migliaia di
finestre sventolano ancora le "bandiere della pace".

E' questo il momento di non volerla sul serio. Magari senza andare
dietro a "forze di opposizione" che lo sono solo a parole.
E' il momento di mettere con le spalle al muro chi ha iniziato tutto
ciò.
Il quale non ha più la stessa spocchiosa sicumera che aveva qualche
mese fa.

Alle famiglie dei militari italiani morti non voglio esprimere che la
mia rabbia, la mia rabbia immensa. Anche se è una rabbia molto diversa
da quella che vi daranno a bere lorsignori, e nella quale cadrete
anche voi.
I vostri figli, i vostri mariti, i vostri fratelli sono stati mandati
a morire per occupare un paese "liberato" da un "tiranno" che anche
l'Italia aveva armato quando faceva comodo, costruendogli corazzate e
pezzi di supercannoni..

Via l'Italia dall Iraq !


R.Vent., 50135 Firenze


a questa lettera, posso solo aggiungere due parole. La guerra, in quanto tale, non é uno strumento. Uno strumento, ha, dalla sua, di poter essere buono o cattivo. Speculazioni fini a se' stesse, che servono a nascondere una verità più atroce: siamo, dal '800 ad oggi, corsi dietro al progresso positivista senza-fine. Abbiamo creduto, e crediamo tutt'ora, che il progresso, di per se' stesso, é all'infinito. E, correndo dietro a quest'ideologia (marxianamente parlando), non vogliamo più renderci conto che c'e' progresso, quando questo si nutra dell'etica. La scienza non é *la scienza neutrale*. L'aveva capito bene Ettore Majorana, che tradì la scienza che portava, che aveva dentro di se', per non tradire l'umanità tutta. Non basto'. L'atomica la fecero lo stesso. Ma, dopo, qualcuno si rese conto, che oggi, é dovere dello scienziato essere misconosciuto, perché il suo progresso, le sue scoperte, vengono mangiate, dall'idea di un progresso tout court, senza scopo, se non quello di procedere. E, la guerra, non ha mai dato, in questo senso tanti progressi, in campo scientifico come in questi ultimi 60 anni. Dall'ibm che vendeva le schede perforate al reich, cosi' che questo potesse costruire i V3 che lanciò su londra, agli shuttle che gli stati uniti disegnarono su ispirazione dei V3 stessi. E' un gioco continuo, senza capo ne' coda. E' cupo, come solo il diavolo puo' essere, perché va da dove viene, e andando, ritorna sempre sui suoi passi, senza soluzione di continuità.

Coda
_________________
# emerge -C gelmini
Back to top
View user's profile Send private message
Samos87
n00b
n00b


Joined: 15 Jul 2003
Posts: 73
Location: Rimini

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 9:06 pm    Post subject: Reply with quote

comio sono d'accordo con te.

Eroi.
_________________
"Carpe Diem"
Back to top
View user's profile Send private message
DuDe
Guru
Guru


Joined: 04 Dec 2002
Posts: 314
Location: Roma Italy

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 9:08 pm    Post subject: Reply with quote

Vorrei esporre il mio personalissimo pensiero

I carabinieri per noi italiani sono una specie di isitituzione storica, vengono citati persino in pinocchio, pensate al piu' sperduto paesino come minimo ha la stazioncina dei carabinieri, vengono derisi da barzellette, ma ci sono sempre, per dire una stupidaggine, se dal mio cell tiro via la sim, posso solo comporre il 112 e non il 113.

Sono uomini che sono andati a fare un lavoro che gli e' stato commissionato e ci hanno lasciato le penne, e' vero che sono militari, ma siamo in tempo di pseudo pace.

Le forze armate italiane ovunque sono state hanno portato sempre conforto infrastrutture di prima necessita' medici, cibo, e quant'altro, non hanno mai sparato ad un civile se non quando sono stati attaccati.

Come dice Bsolar la parola eroi e' iperabusata, ed ha perso il suo significato "romantico" che aveva un tempo, si definisce eroe uno sportivo che FA IL SUO LAVORO per il quale e' pagato profumatamente, ormai questa parola non ha ora il significato che per me aveva una volta.

Questa vicenda a me ha colpito se non altro perche' sono morte persone mie concittadine che con quella guerra di interessi non hanno nulla a che spartire.

Voglio ricordare che a via rasella hanno fatto saltare per aria 330 uomini altoatesini e hanno definito eroi chi fece cio' peccato che alla richiesta di consegnarsi gli autori hanno preferito far fucilare 335 innocenti piu'ttosto che dire sono stato io

Slavo dacquisto, sapete chi era? un carabiniere di stanza a palidoro paesino alle porte di Roma, be' si dichiaro' colpevole di un'attentato ad una postazione di guerra tedesca e si fece fucilare per evitare che i tedeschi se la fossero presa con la popolazione civile

Ecco chi sono o almeno chi erano i carabinieri.

Quelli saltati al pilastro a Bologna? uno di quelli abitava a due portoni da me

Mi associo al lutto delle famiglile di questi uomini il cui loro unico errore e'aver fatto il loro lavoro
_________________
mount -t brain /dev/brain /body/skull
Back to top
View user's profile Send private message
bld
l33t
l33t


Joined: 26 Mar 2003
Posts: 759
Location: Outter Space

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 9:45 pm    Post subject: beh Reply with quote

ragazzi io non voglio stramattizzare. Ma la mia domande sono chiare:

Perche non hanno colpito un ospettale?

Secondo voi l'italia va da per tutto per aiutare le gente oppure per la stessa ragione per la quale ha avuto inizio questa guerra?

Secondo voi se ad un paio di carabinieri viene dato l'ordine di "protteggere", da collui che era il suo proprietario una volta, un pozzo di "oro nero" (P E T R O L I O) gli iracheni che attacherano quel posto che una volta era loro casa sarano assassini? Terroristi?

Io non ho visto nessun dottore. Nessuna infrastrutura. Io so che il miglior modo di auitare la gente e' mandare a loro delle cose che sia conoscenza oppure cose metariali. Andando li ed imponendo loro il loro modo di fare...
non credo sia il massimo.

Ce una trasmissione che si chiama excallibur. Ha parlato una ragazza che ha militato come soldato (ovviamente) in IRAQ. Le sue parole erano questo: "I bambini si, sono amabbilli.. Si capisce che hanno bisogno di tante cose. Sono veramente amabbilli.. " Poi la domanda fu: "Cosa chiedevano di piu?" e lei rispose un secco "Acqua"... ma ACQUA?

Un ultima domanda.. me la concedete no?

Ce qualcuno che crede che gli italiani, come gli altri 4 rapresentanti del "ONU" stanno li per aiutare la "gente"?

Io credo che ce un bottino da dividire e questo bottino e' l'unica rissorsa di quel paese, l'italia sta leccando il cul.. a qualcuno piu in altro per un pugno di ...

E' il mio punto di vista. I soldati non centrano niente io ce l'ho solo con chi dovrebbe prendersi la responsabilita e fare qualcosa oltre che distribuire medaglie a famiglie che tra 3 anni non ricorda piu nessuno.
_________________
A happy GNU/Linux user!!
Back to top
View user's profile Send private message
bld
l33t
l33t


Joined: 26 Mar 2003
Posts: 759
Location: Outter Space

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 9:56 pm    Post subject: Reply with quote

Quote:
Lasciamo perdere i contributi politici. C'è chi si è schierato contro e chi a favore. Ma comunque TUTTI, popolazione irachena in testa, hanno riconsciuto la collaborazione costruttiva degli italiani. Gli italiani hanno sempre avuto l'ordine di "profilo basso", più che portare in dono munizioni hanno portato semolino per i bambini. E questo è fatto noto.


8O 8O 8O 8O 8O

Ma dove le hai lette queste cose? Dove le hai viste? Ma sei sicuro che la popolazione irachena vuole gli italiani che gli dica come fare?

Io l'unica cosa che ho visto dai i servizi (chiudendo l'audio perche sparava ca**ate a raffica) era un vero e proprio ESERCITO. L'altro faceva il dialogo sulla pace con un mitra che spara 300 colpio al secondo. Mica ho visto padre pio.


un ultimo quote: La email di coda esprime tutto che io non saprei mai dire in italiano.
:cry:
_________________
A happy GNU/Linux user!!
Back to top
View user's profile Send private message
zUgLiO
l33t
l33t


Joined: 12 Aug 2003
Posts: 754
Location: Ferrara (Italy)

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 10:13 pm    Post subject: Reply with quote

Sondaggio veramente superficiale..
Questo è un forum su gentoo,linux e l'informatica in generale.
Internet è pieno di siti,forum chat ecc ecc. Non vedo proprio il motivo per cui si debba parlare di certe cose proprio in questo forum,e con un sondaggio cosi stupido poi!
O i discorsi si fanno seriamente e nei luoghi adatti o si lascia perdere..l'italia è gia troppo piena di chiacchiere da Bar, vedi programmi come striscia la notizia che hanno il coraggio di dire:"Questa puntata per rispetto alle vittime parleremo solo di fatti seri (randy ingerman!!!)"....ma per piacere! o non andate in onda o state zitti! venerdi a scherzi a parte manderanno in onda solo scherzi che non fanno ridere?
L'ipocrisia abbonda....
_________________

voglio poi dire che il tempo mi avrà fatto abituare,

ma io non trovo nemmeno brutta la stiva buia di questa nave
Back to top
View user's profile Send private message
bld
l33t
l33t


Joined: 26 Mar 2003
Posts: 759
Location: Outter Space

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 11:17 pm    Post subject: non ho capito niente Reply with quote

zUgLiO wrote:
Sondaggio veramente superficiale..
Questo è un forum su gentoo,linux e l'informatica in generale.
Internet è pieno di siti,forum chat ecc ecc. Non vedo proprio il motivo per cui si debba parlare di certe cose proprio in questo forum,e con un sondaggio cosi stupido poi!

Beh ce un bel "OT". Leggiti il primo post di bsolar.

zUgLiO wrote:
i discorsi si fanno seriamente e nei luoghi adatti o si lascia perdere..l'italia è gia troppo piena di chiacchiere da Bar, vedi programmi come striscia la notizia che hanno il coraggio di dire:"Questa puntata per rispetto alle vittime parleremo solo di fatti seri (randy ingerman!!!)"....ma per piacere! o non andate in onda o state zitti! venerdi a scherzi a parte manderanno in onda solo scherzi che non fanno ridere?
L'ipocrisia abbonda....


Ma che vuol dire? 8O E che mi interessa a me che cosa fanno su striscia la notizia. Credo che uno vedendo un programma di due tipe carine che ballano, e due commentatori che sfottono il mondo intero non ci si puo aspettare di meglio. Ma tutto cio che cosa centra con la liberta di espressione? Io dico "la mia" per come mi pare e piace dove mi sia stato concesso. Cerco di non offendere nessuno anche se a volte per rabbia non ci riesco. Io credo che queste siano faccende che devono essere discusse a fin che tutti possano capire cosa succede, ci stiamo sbagliando "noi" oppure si stanno sbagliando "altri" e perche succede questo. Fino ad un certo punto, siamo tutti colpeveli di tutto quello che accade. Nessuno escluso.

La parola "idiota" deriva dal antico greco. (éäéüôçò - cambiare encoding vollesse vederla scritta in greco) E vuol dire "collui che non si interessa dei fatti comuni". I fatti comuni erano le facende che riguardavano la comunita' nel suo totale. Al epoca era ritenuto il pegior degli insulti, perche in pratica era chiaro che uno che non si interessa della societa' di cui fa parte non e' altro che uno stupido, perche non capisce che prima o poi il suo disinteresse lo nuocera.
_________________
A happy GNU/Linux user!!
Back to top
View user's profile Send private message
zUgLiO
l33t
l33t


Joined: 12 Aug 2003
Posts: 754
Location: Ferrara (Italy)

PostPosted: Thu Nov 13, 2003 11:40 pm    Post subject: Reply with quote

Questa è la mia opinione:
-Tu sei libero di dire quello che vuoi e dove vuoi
-Io sono libero di criticarti
-Io sono libero di criticare un sondaggio che (a mio parere) è davvero superficiale,oltre che inattendibile
-Tu sei libero di continuare con sondaggi del genere

Rimango dell'idea che siamo gia troppo pieni di banalità del genere...
_________________

voglio poi dire che il tempo mi avrà fatto abituare,

ma io non trovo nemmeno brutta la stiva buia di questa nave
Back to top
View user's profile Send private message
xlyz
Veteran
Veteran


Joined: 27 Oct 2002
Posts: 1470
Location: Italy

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 12:19 am    Post subject: Reply with quote

Sparker wrote:
Piccola riflessione:
Americani morti: ~270
Italiano morti: 19
Inglesi morti: ~40 (mi pare)
Iracheni morti: ?
Pare tra i 10 e i 20. 10.000 e 20.000

http://www.iraqbodycount.net/bodycount.htm

DuDe wrote:
Mi associo al lutto delle famiglile di questi uomini il cui loro unico errore e'aver fatto il loro lavoro

mi associo anch'io
_________________
wanna change how bootsplash or qingy look like? try here
Back to top
View user's profile Send private message
teknux
Guru
Guru


Joined: 19 Feb 2003
Posts: 517
Location: Rome, IT

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 12:46 am    Post subject: Reply with quote

beh mi aggiuungo in punta di piedi...

1) certo non mi aspettavo di vedere qui un argomento del genere...
2) do piena solidarietà alle famiglie di quei ragazzi che, nel bene o nel male sono morti comunque, è un peccato.
3) tuttavia non dimentico il motivo per cui stanno lì, cioè la leccata della classe politica (maggioranza e opposizione) agli USA per avere il loro "posto al sole" con questa nuova *colonia*, si perchè di questo si tratta. importare prodotti americani (linee telefoniche, macchine, si anche i macdonalds e la nike, un'unico grande mondo!), prima l'hanno distrutto ed ora lo vogliono ricostruire... vabbè questo è un altro discorso
4) pace all'anima di quei ragazzi ma... per quanti ideali potevano esserci, molti di loro ci andavano per i soldi. certo rischi la vita, ma se sei fortunato ti becchi sui 5000 euro al mese... ora tutto questo eroismo.... e poi come dice bsolar è una parola abusatissima. già durante l'11 settembre hanno chiamato eroi le vittime delle twin tower... ma io dico: levando i vigili del fuoco intervenuti, ma le vittime inconsapevoli che lavoravano lì ci stavano per farsi ammazzare?
secondo voi se a quei ragazzi dicevano: "guarda, ti diamo bei soldi, ma al 90% rischi la vita" col cavolo! quelle persone, prima dell'ideale avevano famiglia e qualche problema economico (fare la guardia non rende moltissimo), secondo promesse dovevano andare a fare una specie di peacekeeping, non guerriglia....

5) i media non vedevano l'ora di farci fare le vittime anche a noi, c'è già chi ha gridato all' "11 settembre italiano", ci manca un "finalmente" come sottotitolo... con queste boiate mi viene quasi da ridere anche di fronte alla morte questi ragazzi (meglio lasciar stare il fatto che siano *guardie* )
Back to top
View user's profile Send private message
Alakhai
Apprentice
Apprentice


Joined: 16 Oct 2003
Posts: 151

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 2:33 am    Post subject: Reply with quote

A volte mi chiedo come fosse il mondo se fosse dominato da gente come saddam hussain o bin laden... per certo un mondo senza libertà.
E allora penso che tutti quelli che parlano, sparlano, che criticano le azioni di "guerra x la pace" che che in realtà sono solo degli ipocriti...

(vi prego di finire di leggere e di non saltare subito a scrivere)

Allora faccio una domanda a questi ipocriti: voi sareste disposti a rinunciare tutto quello che avete? compresa la liberta?
se no, allora tuttosommato non è sbagliata la guerra in iraq
se si, allora potete anche andare a vivere in qualche paese del medioriente per farvi un idea di com'è bello e meglio di qui

Quindi, io tuttosommato, non mi sento in grado di criticare le decisioni che prendono i potenti, anche se magari non mi fa piacere pensare che la gente muore, bianchi rossi gialli neri che siano.


ps. scusate se ho fatto discorsi un po contorti però è un po tardi e le mie capacità di comunicazione si riducono a quelle di un gatto morto
_________________
Gentoo Linux 64Bit User
Back to top
View user's profile Send private message
bld
l33t
l33t


Joined: 26 Mar 2003
Posts: 759
Location: Outter Space

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 3:03 am    Post subject: Reply with quote

Alakhai wrote:
A volte mi chiedo come fosse il mondo se fosse dominato da gente come saddam hussain o bin laden... per certo un mondo senza libertà.
E allora penso che tutti quelli che parlano, sparlano, che criticano le azioni di "guerra x la pace" che che in realtà sono solo degli ipocriti...

(vi prego di finire di leggere e di non saltare subito a scrivere)


Meno male che l'hai scritto :evil:

Alakhai wrote:

Allora faccio una domanda a questi ipocriti: voi sareste disposti a rinunciare tutto quello che avete? compresa la liberta?
se no, allora tuttosommato non è sbagliata la guerra in iraq
se si, allora potete anche andare a vivere in qualche paese del medioriente per farvi un idea di com'è bello e meglio di qui

Okay. Ricapitoliamo perche qui si va per assurdo. Prima cosa, cosa ti dice a te che in IRAQ gli piaciono piu gli italiani che saddam? Seconda cosa, che ti ha detto che saddam era pericolo per il resto del mondo? (Era un povero ... in confronto a *tutti* noi). Ma tu perdi sempre e comunque il punto, perche fare la guerra?? Per difendere COSA? Qui nessuno diffende niente, anzi qualcuno decide e qualcuno altro ci lascia la pelle. Secondo te le armi loro da dove le trovano? Secondo te Bin Landen per chi ha sempre lavorato (e nessuno esclude che lo faccia anche ora). Ci sono registrazioni di enormi quantita di denaro passate da paparino Bush al Mr. Landen. E perche? Perche allora "conveniva" cosi. boh.. il resto lo lascio a te puo essere che hai ragione, pero non sono un ipocrita assoluttamente.
Un altro tip, sai quante dittature ci sono al mondo? Tutta la sud africa e' in querra civile, anche altre nazioni, la korea stessa, la cina, perche se ne fo**ono alla grande della Cina?? :twisted:

Alakhai wrote:
Quindi, io tuttosommato, non mi sento in grado di criticare le decisioni che prendono i potenti, anche se magari non mi fa piacere pensare che la gente muore, bianchi rossi gialli neri che siano.


Questo fino ad un certo punto e' giusto. Di solito noi non consideriamo le grosse responsabilita' di qualcuno che sta al "potere" e che da una sua decisione dipendono uomini o famiglie intere. Ma il problema e' proprio questo. La vera tragedia e' che e' talmente ridicolo il tutto.. che veramente uno non sa piu come comportarsi. Prima il governo prende la decisione di mandare in GUERRA perche loro, i nostri carabinieri sono li IN GUERRA. Non stanno giocando con i bambini, non stanno piantando alberi e non potrebbero farlo anche se volessero. E' tutto un discorso di convienenza, solo che qui abbiamo ragiunto un limite. Se chi ha votato questo governo si sente soddisfatto da esso, allora puo pure appogiare le azzione tanto loro hanno detto che "sapevano gia che cosa comportavano i rischi e si prendono tutte le responsabilita' " si ma.. nessuno si e' dimesso, qualli sono le loro responsabilita' se non proteggere e assicurare il benessere dei cittadini? Secondo te l'hanno fatto? Secondo me NO. Comunque rispetto quello che e' il nostro governo in qualita' di.. governo scelto dalla maggioranza degli italiani.
In fine per me quel kamikatzi non e' un assassino religioso, e' solo un tizio disperato senza ragione (ormai non ha casa, famiglia, chi sa se aveva qualche figlio o qualche fidanzata) di vivere.
_________________
A happy GNU/Linux user!!
Back to top
View user's profile Send private message
bsolar
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 12 Jan 2003
Posts: 2764

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 7:14 am    Post subject: Reply with quote

zUgLiO wrote:
Sondaggio veramente superficiale..
Questo è un forum su gentoo,linux e l'informatica in generale.
Internet è pieno di siti,forum chat ecc ecc. Non vedo proprio il motivo per cui si debba parlare di certe cose proprio in questo forum,e con un sondaggio cosi stupido poi!
O i discorsi si fanno seriamente e nei luoghi adatti o si lascia perdere..l'italia è gia troppo piena di chiacchiere da Bar, vedi programmi come striscia la notizia che hanno il coraggio di dire:"Questa puntata per rispetto alle vittime parleremo solo di fatti seri (randy ingerman!!!)"....ma per piacere! o non andate in onda o state zitti! venerdi a scherzi a parte manderanno in onda solo scherzi che non fanno ridere?
L'ipocrisia abbonda....

Solo per puntualizzare, tra moderatori abbiamo discusso del caso e deciso, nonostante sia un argomento particolarmente delicato, di dare fiducia alla comunità, che finora si è sempre dimostrata matura.
_________________
I may not agree with what you say, but I'll defend to the death your right to say it.
Back to top
View user's profile Send private message
cerri
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 05 Mar 2003
Posts: 2957
Location: # init S

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 7:37 am    Post subject: Reply with quote

bsolar wrote:
Solo per puntualizzare, tra moderatori abbiamo discusso del caso e deciso, nonostante sia un argomento particolarmente delicato, di dare fiducia alla comunità, che finora si è sempre dimostrata matura.

E sopratutto, anche se si tratta di un forum dedicato a una distribuzione Linux, si decise, tempo fa, di "permettere" (brutta espressione, ma passatemela) di avere offtopics veramente offtopics, poichè il senso di comunità, in questo forum, è veramente presente.
Voglio dire, come sottolineato anche in altri post, questo non è un forum di un helpdesk, bensì un ritrovo, seppure minimale, della comunità Gentoo italiana e non.

Risottolineo, poi, il libero pensiero: come è stato accettato il tuo commento, così sono stati accettati gli altri: ciò mi sembra doveroso :).

IMHO, come sempre.
_________________
Enjoy your freedom.
Sex is like hacking. You get in, you get out, and you hope you didnt leave something behind that can be traced back to you.
<----------------------->
Andrea Cerrito
Back to top
View user's profile Send private message
zUgLiO
l33t
l33t


Joined: 12 Aug 2003
Posts: 754
Location: Ferrara (Italy)

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 8:07 am    Post subject: Reply with quote

A me fa piacere parlare di certe cose,ma come ho detto poco più in su, o se ne parla seriamente o si lascia perdere!
Non è serio un sondaggio del genere..ma che opzione di risposta è "kamikazzi?!?!",avrei preferito un thread semplice semplice:
Cosa ne pensate dell'attentato in Iraq ai Carabinieri?

I moderatori sono liberi poi di fare ciò che vogliono.
_________________

voglio poi dire che il tempo mi avrà fatto abituare,

ma io non trovo nemmeno brutta la stiva buia di questa nave
Back to top
View user's profile Send private message
codadilupo
Advocate
Advocate


Joined: 05 Aug 2003
Posts: 3134

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 8:35 am    Post subject: Reply with quote

zUgLiO wrote:
Non è serio un sondaggio del genere..ma che opzione di risposta è "kamikazzi?!?!"


é un'opzione di risposta scritta da una persona che non sa che si scrive kamikaze, visto che, qui, siamo ormai abituati a leggere quella parola all'inglese, nonostante sia un termine giapponese che significa "vento divino" e con *martiri & affini* a ben poco a che fare. Non starei molto a sindacare sulla correttezza della forma grammaticale, visto che bld non é neppure italiano. E, tuttavia devo dire, mi ha tratto in inganno spesso, tanto parla bene la nostra lingua. E non solo me: ricordo un post di Shev mezz'incazzato che chiedeva a bld di scrivere in un italiano più corretto, perché non capiva bene quel che aveva scritto ;-).
Forse si poteva evitare il *sondaggio*. Ma, anche qui:

- scegliere la forma sondaggio, non fa che ripetere l'idea di un approccio scientifico-statistico al problema. Discutibile, ma non per forza scorretto: questione di punti di vista.
- non é detto che bld abbia la stessa sensibilità che io, ad esempio, essendo nato e cresciuto in questo paese, nutro per i sondaggi, che, ormai, si fanno pure per sapere quanta gente mette da parte una moneta un euro per il carrello della spesa.

imho :roll:

Coda
_________________
# emerge -C gelmini
Back to top
View user's profile Send private message
Peach
Advocate
Advocate


Joined: 08 Mar 2003
Posts: 3680
Location: London, UK

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 9:07 am    Post subject: Reply with quote

la cosa più schifosa è come siano riusciti ad infilare bellamente nella programmazione TV tutte le saghe sui carabinieri possibili ed immaginabili!!

DISGUSTED
_________________
Gentoo user since 2004.
"It's all fun and games, until someone loses an eye" - mom
Back to top
View user's profile Send private message
randomaze
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 21 Oct 2003
Posts: 9985

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 9:54 am    Post subject: Reply with quote

Faccio un paio di taglia e incolla... spero di non perdere il senso delle frasi originali.

bld wrote:

Perche non hanno colpito un ospettale?


Hanno colpito la croce rossa internazionale qualche giorno fa... sbaglio?

La responsabilità é sicuramente dei kamikazzi. La storia dirà se lo hanno fatto perché gli italiani non sono poi così amati come ci dice la nostra TV (quindi per gli irakeni la cosa é positiva) oppure hanno colpito un obiettivo a caso, nuocendo ai loro stessi concittadini (quindi la responsabilità dell'attentato é negativa).

Anche ai tempi della Somalia la TV diceva che i nostri erano eroi. Poi é venuto fuori che non era stato detto tutto...

DuDe wrote:

Sono uomini che sono andati a fare un lavoro che gli e' stato commissionato e ci hanno lasciato le penne, e' vero che sono militari, ma siamo in tempo di pseudo pace.


Sono uomini che sono andati a fare il lavoro che gli é stato commissionato, ma non capisco come sia possibile definirli tempi di "pseudo-pace".
Sono Mesi che é stato dichiarato l'inizio della "pseudo-pace" e il fronte delle forze Anglo-Americane ha subito più perdite che nel periodo in cui c'era la guerra. E' allora corretto chiamarli tempi di "pseudo-pace"?

La realtà é che i nostri militari sono stati inviati in zona di guerra ad alto rischio. L'alto rischio comporta la possibilità che ci possano essere delle perdite, inutile piangere lacrime ipocrite quando tali perdite ci sono state.
A meno che i nostri politici non hanno deciso di andare in Iraq pensando che fosse meno rischioso che andare in un cantiere edile a Genova.
In quel caso credo che sia opportuno interrogarci su chi sia che ci governa (mi sembra di ricordare che la cosa sia stata votata da maggioranza ed opposizione....) e sui suoi criteri di valutazione.

E, giusto per tornare a Genova, perché se crolla una palazzina in guerra abbiamo degli eroi che saranno in TV per giorni a tutte le ore e se crolla una palazzina in un cantere edile abbiamo qualche servizio al TG?
E' forse normale che un operaio edile muoia sul lavoro mentre i militari in guerra dovrebbero essere invulnerabili? (ok... qui sono OT nell'OT, tuttavia non digerisco il fatto che ci siano morti di serie A e morti di serie B)

Peach wrote:
la cosa più schifosa è come siano riusciti ad infilare bellamente nella programmazione TV tutte le saghe sui carabinieri possibili ed immaginabili!!

DISGUSTED


E perché, la pubblicità durante il minuto di silenzio nella partita di calcio?
(aldilà del fatto che, IMHO, tale partita andava rinviata... ma se si decide per il lutto questo va rispettato fino in fondo)
_________________
Ciao da me!
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 11:09 am    Post subject: Reply with quote

Non ci sono commenti per una guerra non ci sono ragioni o giudizi da dare è semplicemente sbagliata ognuno può vederla come vuole ma il popolo non fa la guerra solo chi lo comanda la fa. non sono gli iracheni gli italiani gli inglesi gli americani sinceramente io come loro e come voi preferirei bermi una coca con la mia tipa fra le gambe che imbracciare un fucile e sfido chiunque di voi a dire il contrario.

I nostri caduti non hanno meno importanza degli iracheni caduti.

Chi si ammazza per religione non si rende conto che è solo uno strumento di chi vuole questa guerra per i suoi fini (mentre sta seduto a bere una coca con la tipa fra le gambe).

L'unico sentimento che provo per tutti loro è compassione non posso odiare chi viene forzato mentalmente a qualcosa che nemmeno lui conosce non se nn vengo toccato davvero da vicino è chiaro. Finchè ne resto fuori e guardo tutto questo con estrema freddezza tutto quello che posso dire è che mi spiace.

Koma
Back to top
View user's profile Send private message
teknux
Guru
Guru


Joined: 19 Feb 2003
Posts: 517
Location: Rome, IT

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 11:22 am    Post subject: Reply with quote

Alakhai wrote:

Allora faccio una domanda a questi ipocriti: voi sareste disposti a rinunciare tutto quello che avete? compresa la liberta?
se no, allora tuttosommato non è sbagliata la guerra in iraq
se si, allora potete anche andare a vivere in qualche paese del medioriente per farvi un idea di com'è bello e meglio di qui


e tu sei sicuro che nei paesi occidentali, uno a caso gli USA, ci sia libertà? non hai *notato* che la privacy dei cittadini (non solo USA) in nome di una non ben specificata SICUREZZA è stata letteralmente capestata? che le *voci discordanti* vengono azzittite? che sono state ricreate le "Black List" dei tempi di McCarthy ? che se ti azzardi a dire "ma io non sarei molto d'accordo..." vieni bollato come *terrorista* ?
Dobbiamo metterci in testa che la guerra è sbagliata, non esiste la "guerra umanitaria" tantomeno quella "necessaria" come il governo precedente ha ridicolamente provato a farci credere. se il popolo è stufo di un governante/dittatore, non preoccuparti che insorge, magari ci sono tanti morti, ma alla fine ribalta il potere (magari si con l'aiuto di un esterno).

non devi andare in medioriente per sentirti non libero....


Peach wrote:

a cosa più schifosa è come siano riusciti ad infilare bellamente nella programmazione TV tutte le saghe sui carabinieri possibili ed immaginabili!!

DISGUSTED


non se se ti è capitata la puntata di Costanzo, a un certo punto ha fatto un collegamente esterno con un giornalista (non ricordo la testata ma credo di qualche giornale *berluskonizzato*) che non ha fatto altro che dire: "Tragedia! Dolore ! Tanta tragedia, tutta l'Italia è scossa, Quanto dolore, quanti pianti"... ma c'è bisogno di spolpettarlo così? dispiace un po' a tutti, è naturale che concittadini parenti e amici stiano peggio. c'è proprio una "cultura de dolore e della tragedia" in TV...

saluti,
tek
Back to top
View user's profile Send private message
Gandalf98
Guru
Guru


Joined: 28 Feb 2003
Posts: 472
Location: Loano

PostPosted: Fri Nov 14, 2003 11:39 am    Post subject: Reply with quote

Libertà in USA!!
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=2560&numero=999

Secondo me sicuramente quei carabinieri morti sono delle vittime tanto quanto i militari ed i civili! Che uno sia da una parte del fronte o dall'altra non cambia! Il problema principale è la natura umana stessa, siamo troppo propensi a risolvere i problemi con la forza, non capendo che, soprattutto in questi ambiti, che guerra-->povertà-->disperazione-->rabbia-->guerra!!
Inoltre da non sottovalutare in questa circostanza: chi ha messo Saddam al potere!
Cià
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Forum di discussione italiano All times are GMT
Goto page 1, 2, 3  Next
Page 1 of 3

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum