Gentoo Forums
Gentoo Forums
Gentoo Forums
Quick Search: in
Recuperare un hd fallito meccanicamente
View unanswered posts
View posts from last 24 hours
View posts from last 7 days

Goto page 1, 2  Next  
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Forum di discussione italiano
View previous topic :: View next topic  
Author Message
pavallokazzo
n00b
n00b


Joined: 08 Jan 2007
Posts: 33

PostPosted: Mon Mar 24, 2008 3:34 pm    Post subject: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

Salve a tutti,
ho un HD della Maxtor da 160 GB che ha problemi di allineamento delle testine o almeno penso: quando lo accendo comincia a fare tac tac tac regolarmente ogni mezzo secondo.
Naturalmente neanche ho provato a vedere se il sistema lo riconosce, appena me ne sono accorto lo ho spento..
Oltrettutto dal buco sull'alloggio per il cavo IDE esce un terrificante odore di plastica bruciata 8O
Sapete consigliarmi un'azienda che mi possa recuperare i dati su quell'HD? Magari senza spendere 5000 €??????????

Grazie
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 11:15 am    Post subject: Reply with quote

Non sapendo di dove sei è difficile suggerire qualcosa. Prova a chiedere un preventivo via e-mail, non ti costa nulla e non erano tanto assurdi i costi, quasi spendi più di spedizione per i casi più semplici.
A naso direi che è l'elettronica bruciata o hai rotto le testine ed in qual caso non c'è più molto da fare.
Una volta per ne ho recuperato uno trapiantando la scheda di un altro HD identico ma non so se sia il caso di fare simili esperimenti.
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:


Last edited by djinnZ on Thu Mar 27, 2008 2:06 pm; edited 1 time in total
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 2:12 pm    Post subject: Reply with quote

Ecco perchè dio ha creato i backup :).

Cmq senza scherzarci troppo se senti odore di bruciato potrebbe essere la sola elettronica. Puoi rimediare comprando un disco identico (e per identico intendo veramente identico) e scambiarne l'elettronica.
Ciò non significa che i dati non siano già andati in malora (vedi testina impazzita che saltella mentre il disco gira e scrive un po' di 0 e 1 a caso.)In ogni caso il motorino non è sostituibuile come non è sostituibile la meccanica della testina a meno che non si apra il disco mandando a malora la pressurizzazione.
Il disco è in ambiente sterile e pressurizzato (è quasi assente l'aria all'interno per ragioni abbastanza logiche dove c'è aria c'è condensa e dove c'è condensa beh non può esserci elettricità).
Quindi altra soluzione sarebbe una camera di pressurizzazione totalmente sterile e la stessa identica elettronica interna. E comunque non avresti la sicurezza che tutto funzioni.
Ecco perchè farsi restorare un disco costa dalle 1'000 alle 10'000 cucuzze perchè richiede quasi una giornata di lavoro in camera sterile. E reperire hardware probabilmente non più prodotto o orreperibile.

Consigli spassionati:

1) Salva online la roba che ritieni importante.
2) Metti su supporto ottico tutto ciò che può tornarti utile,
3) Non storare su disco nulla se non hai ALMENO un raid 1.
4) Backuppa
    A) NECESSARIAMENTE una volta a semestre.
    B) ALMENO una volta al mese
    C) possibilmente una volta a settimana.

5) Non lesinare un disco in più, che nel nel migliore dei casi ti recupera anni di lavoro a gratis (e' un buon investimento).
6) NON FIDARTI MAI DI HARDWARE CHE CIGOLA IN MODO STRANO.



NDR: Non consiglio perchè ho voglia di scrivere. Consiglio perchè ci sono capitato anche io.
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 2:15 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

pavallokazzo wrote:
Salve a tutti,
[SNIP]
quando lo accendo comincia a fare tac tac tac regolarmente ogni mezzo secondo.
Naturalmente neanche ho provato a vedere se il sistema lo riconosce,
[SNIP]
Grazie
So che non è il migliore dei consigli ma quello che senti è la testina che tenta di salire sul disco.
In asus per riparare i dischi (ecco perchè sconsiglio asus) li facevamo cadere da 5 cm di altezza contando il momento in cui la testina sarebbe andata a cozzare nuovamente contro il disco.
Prova ma non mi assumo responsabilità.
Nel 90% dei casi non ti cambierà nulla andato è e andato rimane.
MA FORSE è solo caduta la testina cosa che può capitare spesso sui portatili.
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
gutter
Moderator
Moderator


Joined: 13 Mar 2004
Posts: 7160
Location: Aarau, Aargau, Switzerland

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 2:25 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

koma wrote:

In asus per riparare i dischi (ecco perchè sconsiglio asus) li facevamo cadere da 5 cm di altezza contando il momento in cui la testina sarebbe andata a cozzare nuovamente contro il disco.


8O 8O 8O 8O
_________________
Registered as User #281564 and Machines #163761
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 5:11 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

koma wrote:
In asus per riparare i dischi (ecco perchè sconsiglio asus) li facevamo cadere da 5 cm di altezza contando il momento in cui la testina sarebbe andata a cozzare nuovamente contro il disco
8O sono senza parole.
A questo punto fai meno danni aprendo il disco e provando a leggerlo (per una singola lettura puoi fare a meno della camera stagna).
Mi ricorda il sistema della batosta laterale sui vecchi televisori a valvole per farli funzionare... (uno dei miei cari prozii, elettrotecnico all'epoca dei primi televisori, sosteneva sempre che fossero state le case a far mostrare la "botta" per televisione in modo da far fare più danni possibile agli utonti di allora).

A suo tempo chiesi un preventivo per due dischi e mi chiesero mezzo milione, spese di spedizione a Milano comprese, però mi avevano detto che questo comprendeva solo il ripristino dei dati su un nuovo supporto (non compreso nel prezzo) non la restituzione di unità funzionanti (che costava quattro volte tanto). Cerca un laboratorio dalle tue parti e vedi quanto chiedono, per il solo ripristino dovrebbe essere intorno ai 3/400 euro massimo. Non ci giurerei visto che non ricordo neppure il nome della ditta ma un tentativo vale la pena di farlo, al peggio ci rimetti un poco di tempo e qualche e-mail.

koma wrote:
... online ... supporto ottico ... raid ...
8O hai citato tutti i metodi più insicuri.
Ad oggi l'HD è il supporto più sicuro, basta non usarlo (ovvero spendi cento uro e ti compri una unità USB da usare solo per i backup).
Online non hai alcuna garanzia e serve solo per piccole cose, i supporti ottici attuali non superano i 5 anni se tenuti come sacre reliquie ed il raid non è mai neanche lontamente stato concepito per dare garanzie di affidabilità ma di disponibilità.
Si vede che vieni dalle tenebre del mondo dell'assistenza tecnica... :lol:
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:


Last edited by djinnZ on Tue Mar 25, 2008 7:36 pm; edited 2 times in total
Back to top
View user's profile Send private message
codadilupo
Advocate
Advocate


Joined: 05 Aug 2003
Posts: 3134

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 7:01 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

djinnZ wrote:
koma wrote:
... online ... supporto ottico ... raid ...
8O hai citato tutti i metodi più insicuri.


d'accordissimo sullo store online (da usare solo per roba di poca importanza) e su supporti ottici (da usare solo per le compilation da sbattere nell'autoradio), pero' dai: un raid in mirror se proprio non ti da la certezza, almeno la speranza di recuperare i dati nella maggior parte dei casi... ;-)

Coda
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 7:32 pm    Post subject: Reply with quote

Da qualche parte c'era un interessante articolo sulla corruzione dei dati (tra l'altro di recente è uscito un articolo/petizione su zfs e i suoi pregi e perchè farebbe bene a linux, che torna proprio in tema) ma l'obiettivo fondamentale del raid sono le prestazioni e la disponibilità (ovvero la bassissima probabilità che ti venga a mancare l'accesso) non la garanzia che i dati non possano essere irrimediabilmente corrotti o persi.
Per quello c'è solo il backup, purtroppo. Od anche il secondo disco interno su cui fai la copia ad inizio giornata e poi lo spegni via sdparm (non è il massimo ma è un compromesso accettabile IMHO).
Una simile questione è il perché reiser 3.6 è meglio di xfs in certi ambiti, dove l'obiettivo primario è che il filesystem sia sempre funzionante piuttosto che incorruttibile e perchè di contro xfs è più valido di reiser 3.6 (specifico, reiser 4 non mi convince tanto da provarlo per ora) in altri.
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
Kernel78
Moderator
Moderator


Joined: 24 Jun 2005
Posts: 3652

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 7:46 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

djinnZ wrote:
il raid non è mai neanche lontamente stato concepito per dare garanzie di affidabilità ma di disponibilità.

beh, tra un disco usb e un raid (esterno) 5 da 3 unità +1 spare che abbia la stessa capacità effettiva secondo te cos'è più affidabile ?
Come prezzi indubbiamente sarebbe più costosa come soluzione ma l'affidabilità ne trarrebbe giovamento e questo penso sia innegabile ...

P.S. si scrive lontanamente non lontamente :wink: (bonaria presa per i fondelli)
_________________
Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall).
Prima di postare un file togli i commenti con
Code:
grep -vE '(^[[:space:]]*($|(#|!|;|//)))'
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 8:55 pm    Post subject: Reply with quote

djinnZ wrote:
ma l'obiettivo fondamentale del raid sono le prestazioni e la disponibilità (ovvero la bassissima probabilità che ti venga a mancare l'accesso) non la garanzia che i dati non possano essere irrimediabilmente corrotti o persi.

IMHO sto parlando di affidabilità hardware. E' ovvio che se ti diverti a passare calamite sui dischi e a togliere la corente continuamente si psuttana il FS.
Con un raid 1 non ho mai avito problemi ANZI più volte mi ha salvato le chiappette =)
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 9:01 pm    Post subject: Re: Recuperare un hd fallito meccanicamente Reply with quote

djinnZ wrote:


koma wrote:
... online ... supporto ottico ... raid ...
8O hai citato tutti i metodi più insicuri.


Online: a meno che tu nonscelga una vps a bassissimo costo hai la garanzia che i tuoi dati siano backuppati e cmq messi su un NAS (SAN) da qualche centinaio di migliaio di euri che DUBITO FORTEMENTE abbia possibilità di loss di dati.(Vedi aruba o servizi simili).

Supporto ottico:
La mia valigetta porta CD con pareti spesse 2mm in acciaio con capienza di un paio di migliaia di CD non mi ha ancora tradito a differenza dei supporti magnetici. A meno ce non ci piazzi dentro una "schiacciapatate" (NDR vedere C.O.D. 2) dubito che quei cd possano deteriorarsi.

Raid:
Vedi post precedente

P.S.
Non per sconvolgere la tua opinione su di me ma essendo sistemista di 3° Livello (aka quello che i colletti bianchi chiamano quando non funziona più nulla aka AIX specialist aka Sistemista Senior) in IBM non mi sembra semplice assistenza tecnica (specialmente a 23 anni) e comunque quello che mi obbligavano a fare i cinesi ti posso assicurare che era contrario a ogni mia conoscenza informatica. Mi sono limitato a dare un consiglio molto stupido che in rari casi isolati si è rivelata una soluzione abbastanza decente tenendo presente che aprire un disco senza conoscerne il funzionamento può causare più danni che una bottarella.
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 9:33 pm    Post subject: Reply with quote

aruba? Se esprimo i miei apprezzamenti va a finire che ci denunciano.

supporto ottico: più religiosamente di così?! In ogni caso oltre i 5 anni non c'è garanzia forse arrivi a 10 o giù di li. I miei cd più vecchi sono illegibili e non hanno fatto altro che stare in un armadio.
Di contro ho un HD IDE da 1/2 GB che funziona ancora benissimo (dal 1989).

Tra un disco usb usato una sola volta alla settimana (quindi in rotazione) ed archiviato correttamente ed un raid è più affidabile il disco usb su un arco temporale di 5 anni.
Ma non ti può dare in nessun modo la disponibilità, cosa per la quale è nato il raid. Di contro il raid non ti salva dalle corruzioni dei dati e può (non ho detto capita spesso, ho detto solo che è possibile) andarci soggetto, visto che la priorità del raid mirror è assicurare che la macchina funzioni.

Ovvero se il computer ti serve per metterci un sito a carattere promozionale usi il raid e basta, se ti serve per uso personale (quindi discontinuo) usi l'hd esterno, se ti serve per metterci un sistema di e-commerce usi il raid ed il backup e ti cerchi un disaster recovery.
Semplice.

Fate sempre l'errore di cercare la soluzione migliore, in assoluto.

koma wrote:
Non per sconvolgere la tua opinione su di me
non credo. Se pensavo che lo eri ti davo apertamente del cretino invece di sfottere :lol: o ti ignoravo
(un metodo simile lo ho sentito in area NCR molti anni fa ai tempi delle vecchie "pizze", per questo mi è venuto da scherzarci sopra, anche perché chi lo applicava lo faceva per romperli i dischi, mi sa che per un paio d'anni lo hai mancato come tuo riverito capo).
In ogni caso se il problema viene dalla meccanica di movimento della testina l'unico effetto certo è la distruzione totale.
Sugli HD più recenti capita più raramente perché almeno in questo sono migliorati ma sui vecchi l'operazione riusciva nel migliore dei casi ad usare il bordo esterno del piatto come smerigliatrice e far saltare la testina dal braccio (che alle volte invece scattava all'indietro e si spezzava).
Detto da uno che con un pugno per sfogo ha ridotto in pezzi il suo hd (avevo anche ricevuto poco prima una mail da un certo tizio che porta una rogna allucinante ma questa è un'altra storia), verificato dopo averlo aperto.
Se ci pensi bene è come la botta al televisore. Se sai quel che fai ed hai un'idea di quale valvola o starter vuoi scuotere puoi anche riuscirci ma è facile che ne fulmini un'altra invece.

koma wrote:
NDR vedere C.O.D. 2
8O :?: eh? Traduzione please.
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
Kernel78
Moderator
Moderator


Joined: 24 Jun 2005
Posts: 3652

PostPosted: Tue Mar 25, 2008 10:10 pm    Post subject: Reply with quote

@djinnZ
Scusa ma la R di raid significa Redundant e infatti mi pare proprio che abbiano l'affidabilità come punto di origine, non l'essere sempre disponibili.
Un raid senza la capacità di essere hot swappable deve essere fermato per la sostituzione di un disco ma ti garantisce di preservarti i dati.

Esistono unità raid esterne che possono essere attaccate e staccate proprio come singoli dischi ma con in più l'affidabilità di un raid (ok, in più hanno anche il costo).

Ovviamente per entrambe queste soluzioni bisogna anche valutare l'affidabilità del fs ma a parità di questo il raid è indiscutibilmente più affidabile per natura.
_________________
Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall).
Prima di postare un file togli i commenti con
Code:
grep -vE '(^[[:space:]]*($|(#|!|;|//)))'
Back to top
View user's profile Send private message
flocchini
Veteran
Veteran


Joined: 17 May 2003
Posts: 1124
Location: Milano, Italy

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 12:27 am    Post subject: Reply with quote

Kernel78 wrote:
@djinnZ
Scusa ma la R di raid significa Redundant e infatti mi pare proprio che abbiano l'affidabilità come punto di origine, non l'essere sempre disponibili.
Un raid senza la capacità di essere hot swappable deve essere fermato per la sostituzione di un disco ma ti garantisce di preservarti i dati.

Esistono unità raid esterne che possono essere attaccate e staccate proprio come singoli dischi ma con in più l'affidabilità di un raid (ok, in più hanno anche il costo).

Ovviamente per entrambe queste soluzioni bisogna anche valutare l'affidabilità del fs ma a parità di questo il raid è indiscutibilmente più affidabile per natura.


fiuuu
fino a quest'ultimo post stavo riflettendo seriamente su quanto fossi matto a pensare che il raid fosse nato per l'affidabilita', x fortuna che c'e' chi la pensa come me :lol: Cionostante a me piace dormire tranquillo, molto tranquillo, quindi raid + disco esterno + backup su dvd (quando hanno voglia, ma sono fatti loro a questo punto :p) da tutti i clienti :wink:
_________________
~~ Per amore della rosa si sopportano le spine... ~~
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 3:31 pm    Post subject: Reply with quote

[Flame] Non mi va di litigare continuo a pensarla come dico io. [/Flame]

Call of duty 2 lo schiaccia patate non era altro che la granata.
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 5:06 pm    Post subject: Reply with quote

Kernel78 wrote:
Esistono unità raid esterne che possono essere attaccate e staccate proprio come singoli dischi ma con in più l'affidabilità di un raid
e stai parlando di storage che non è la stessa cosa di redundant (ovvero il raid mirroring, come lo intendete voi), che poi la tecnologia sia sempre raid non c'entra un piffero.
Se l'ìpotetico HD USB lo lasci accesso invece di spegnerlo e riporlo al sicuro l'affidabilità è identica (anzi certamente inferiore, soprattutto con certi HD esterni) rispetto al mirroring.


Il raid non potrà mai sostituire lo storage, punto. Così come lo storage su una macchina costantemente attiva (ho visto delle soluzioni del genere anche su ipotesi di lavoro discontinuo) non è storage ma solo ridondanza. E la ridondanza è meno sicura.

@koma: mi fermo a xwing & doom, sono un tantino più vecchio (tre lustri per la precisione) di te. [flame]La discussione è sempre utile.[/flame] Se mi sai suggerire una soluzione a basso costo per usare il raid mirror su un disco estraibile, ad esempio, potrei convertirmi immediatamente (si fa per dire).

@flocchini: affidabilità è un termine molto generico. Il mirroring è nato avendo come obiettivo primario l'affidabilità intesa come non interruzione del servizio lo storage invece si pone la sola tutela assoluta dei contenuti.
Per inciso se sono dati contabili la scarsa affidabilità a lungo termine dei dvd è più che accettabile visto che ti servono solo gli ultimi 5 anni (i precedenti non sono accertabili e non c'è obbligo di conservazione).
Se invece sono dati amministrativi (progetti, licenze, istanze) non è una soluziona valida perché il termine è decennale. Se sono contratti devi ragionare sui venti anni e quindi è meglio usare la carta quasi.

Saranno gli effetti nefasti dell'indottrinamento religioso impostovi in tenera età a farvi sempre ragionare per assoluti e non farvi distinguere metodo e strumenti... :twisted:
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
flocchini
Veteran
Veteran


Joined: 17 May 2003
Posts: 1124
Location: Milano, Italy

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 8:12 pm    Post subject: Reply with quote

ho capito cosa intendi, ma non sono d'accordo. Premesso che per non sapere ne' leggere ne' scrivere, a prescindere dal tipo di dati in essere, mi affido sia al beneamato raid1 sia ad un disco esterno (e a volte pure ai supporti ottici), credo che se parliamo di fallimento MECCANICO un raid1 sia sicuro quanto un disco esterno. Sempre 2 dischi sono, anzi, per esperienza sono sempre piu' convinto del fatto che i dischi soggetti a maggiore stress siano quelli che vengono spenti.
Se invece parliamo di corruzione dei dati per un fallimento del filesystem allora posso quasi darti ragione, tu hai 2 fs e il raid1 uno soltanto, ma non stiamo parlando di filesystem giocattolo tipo ntfs :p
_________________
~~ Per amore della rosa si sopportano le spine... ~~
Back to top
View user's profile Send private message
Kernel78
Moderator
Moderator


Joined: 24 Jun 2005
Posts: 3652

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 8:41 pm    Post subject: Reply with quote

djinnZ wrote:
Kernel78 wrote:
Esistono unità raid esterne che possono essere attaccate e staccate proprio come singoli dischi ma con in più l'affidabilità di un raid
e stai parlando di storage che non è la stessa cosa di redundant (ovvero il raid mirroring, come lo intendete voi), che poi la tecnologia sia sempre raid non c'entra un piffero.
Se l'ìpotetico HD USB lo lasci accesso invece di spegnerlo e riporlo al sicuro l'affidabilità è identica (anzi certamente inferiore, soprattutto con certi HD esterni) rispetto al mirroring.

io pensavo ad un raid 5 esterno da 3 unità + 1 spare (o anche solo un raid 1 da due unità), da attaccare all'esigenza e su cui riversare quanto serve...
è indubbiamente più sicuro di una singola unità utilizzata nello stesso modo.

Quote:

Il raid non potrà mai sostituire lo storage, punto. Così come lo storage su una macchina costantemente attiva (ho visto delle soluzioni del genere anche su ipotesi di lavoro discontinuo) non è storage ma solo ridondanza. E la ridondanza è meno sicura.

Il raid può essere usato come storage esattamente come un disco usb con in più l'affidabilità offerta dalla ridondanza propria del raid.
Secondo me discrimini i supporti in base all'utilizzo e non alla natura, un supporto ottico, un nastro magnetico, un disco o un raid sono tutte unità di memoria di massa che hanno una loro affidabilità intrinseca e che possono essere usati come meglio si crede ...

Nulla mi vieta di montare su una macchina 3 masterizzatori di dvd rw e metterli in raid 5, con atime attivo suppongo che la durata media della vita di un tale sistema sia inferiore a quella di un moscerino e di sicuro inferiore a quella del disco usb che proponi tu ma un raid esterno come lo propongo io unisce i vantaggi della tua proposta con la tecnologia raid.

Forse nell'impeto della tua crociata anti-assoluti non ti sei accorto che sta cercando di affermarne uno :wink:
_________________
Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall).
Prima di postare un file togli i commenti con
Code:
grep -vE '(^[[:space:]]*($|(#|!|;|//)))'
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 9:01 pm    Post subject: Reply with quote

Kernel78 wrote:
discrimini i supporti in base all'utilizzo e non alla natura
infatti. Non ho mai detto che il raid non funziona solo che non è "la sicurezza".
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
Kernel78
Moderator
Moderator


Joined: 24 Jun 2005
Posts: 3652

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 9:52 pm    Post subject: Reply with quote

djinnZ wrote:
Kernel78 wrote:
discrimini i supporti in base all'utilizzo e non alla natura
infatti. Non ho mai detto che il raid non funziona solo che non è "la sicurezza".

IMHO la distinzione che fai è impropria.
Diventa lampante che se il disco usb, che continui a proporre come soluzione più sicura (per questo caso specifico), viene riposto in prossimità di un campo magnetico da qualche decina di tesla la sua sicurezza diventa risibile anche di fronte a delle scritte sulla sabbia.

A parità di modalità di utilizzo la sicurezza intrinseca fa la differenza e quindi anche in questo caso è meglio un raid, decisamente più affidabile per natura.

Voler paragonare la sicurezza di un disco acceso solo per brevi periodi a quella di un raid sempre acceso e come voler paragonare una fiat panda in rettilineo con una lamborghini diablo in un campo appena arato.

Ovvio che poi, valutando in base al caso specifico, si dovranno coniugare i vari parametri e che una soluzione da 10000 € che di dia elevatissima affidabilità certificata per milioni di anni è spropositata per l'archiviazione di una manciata di documenti la cui perdita causerebbe al massimo un danno di qualche decina di euro ...
_________________
Le tre grandi virtù di un programmatore: pigrizia, impazienza e arroganza. (Larry Wall).
Prima di postare un file togli i commenti con
Code:
grep -vE '(^[[:space:]]*($|(#|!|;|//)))'
Back to top
View user's profile Send private message
koma
Advocate
Advocate


Joined: 06 Jun 2003
Posts: 2700
Location: Italy

PostPosted: Wed Mar 26, 2008 9:57 pm    Post subject: Reply with quote

Kernel78 wrote:
SNIP
Io amo quest'uomo riesce a desvrivere i miei pensieri con quattro parole.
_________________
Remember! Gnu is not Unix!
http://www.youtube.com/watch?v=_yoJI-Tl94g GLORY GLORY HYPNOTOAD
Linux Counter[code:1]
User n° #466586
ID 375005 EkatombeII
ID 375006 Apocalypto
ID 375007 KHP[/code:1]
Back to top
View user's profile Send private message
gasparov
Tux's lil' helper
Tux's lil' helper


Joined: 13 Apr 2006
Posts: 105

PostPosted: Thu Mar 27, 2008 1:07 pm    Post subject: Reply with quote

Post automaticamente generato da SintetizedIt-0.1-rc1

Sintesi del thread

Domanda: ho un harddisk che sembra rotto,che faccio?

Risposta:Non lo sappiamo ma siam tecnici ed i fatti ci cosano.

Ed il povero pavallokazzo era già fuggito al "lancia l'harddisk per sistemarlo" .....
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4734
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Thu Mar 27, 2008 1:58 pm    Post subject: Reply with quote

detto che ci sono i laboratori, che dovrebbe costare almeno 300 euro rivolgersi a loro;
detto che l'alternativa sono trapianti di componenti, smontaggio e sbattere l'HD (mah) ovvero cose molto poco praticabili e di risultato assolutamente incerto;
avremo pure il diritto di fare un piccolo flame per rilassarci un poco...
(se non altro grazie a koma posso affermare che il prossimo ricorso all'assistenza sarà quando annunceranno le olimpiadi invernali nel girone dantesco dei violenti)

per i miracoli ci stiamo attrezzando ma al momento l'unico strumento paranormale a mia disposizione è far scrivere da un certo tizio (ed alla lettura del suo messaggio i vostri HD trapasseranno all'istante, lo dico per esperienza vissuta, la "forza" scorre possente in quell'individuo), non so gli altri ma mi sa che stiamo sullo stesso livello (quasi, un menagramo come quello che conosco io è raro). Se vuoi te lo mando a casa... :twisted:
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
pavallokazzo
n00b
n00b


Joined: 08 Jan 2007
Posts: 33

PostPosted: Thu Mar 27, 2008 3:30 pm    Post subject: Reply with quote

Anvedi che polverone che ho alzato...

@ djinnZ: grazie ma te lo puoi tenere... già ne è passato qualcuno a casa :twisted:

Comunque il danno probabilmente è all'alimentazione...
perchè?
Perchè l'HD era montato su un box esterno, a cui si era rotto un piedino di un condensatore (credo, un avvolgimento di rame ad anello...) che ho fatto risaldare... :lol:
Però la cosa strana è che gli HD (perchè sono due, tutt'è due formattati NTFS) all'inizio, dopo "l'intervento" e prima dell'addio, manifestavano un piccolo problema: ogni tanto, se li attaccavo al pc via box usb, venivano riconosciuti come unità esterne ma il nome dell'unità era strano, e hdparm -iI dava operazione nn supportata o simile...
Poi il primo HD che mi ha lasciato, lo ha fatto silenziosamente: dentro c'erano dei film e mi ero messo a guardare qualcosa mentre stavo a letto, così è rimasto acceso tutta la notte. Alla mattina non funzionava più!
Però non è quello che si è rotto...
Quando mi sono accorto di questo fatto lo ho attaccato ad un desktop via IDE ed ho visto che anche li dava lo stesso errore.
Praticamente su questo HD è partita la MFT e MFTMirr che sarebbero la FAT ed il suo backup su NTFS... Però i dati ci sono, usando un software x winz sono riuscito anche a rivedere la struttura delle directory ed i nomi dei file!
[Anzi DITEMI UN PROGRAMMA OPEN SOURCE O FREE CHE RIESCE A FARE QUESTO VEEE PREEEGOOOOOOOOOO]

L'altro invece lo ho attaccato al desktop e non riuscivo ad entrare nella partizione. MFT & MFTMirr errore di I/O....
Poi riavvio per vedere quello che trova quel programmino di prima (bravo io che non salvo l'immagine! almeno dell'altro adesso ce l'ho... ho imparato la lezione!) e appena il pc si riaccende sento TAC TAC TAC TAC.... :? :( :cry: :cry: :cry:

Vabbe comunque, adesso sto a Baku, Azerbaijan! 8O :lol: (dopodomani m'imbarco!)
Ho con me l'immagine del primo, ci lavorerò un pò sopra e tirerò fuori quello che c'era.
Per il secondo ci penso tra una mesata quando torno a casa... Comunque penso che lo porterò ad un centro se mi assicurano che con max 600 € ce la faccio... Di più non penso che ne valga la pena...

Per quanto riguarda il verso che ha preso questo topic, tra l'altro interessante, permettetimi un umile consiglio: chiavette usb!
Se dovete salvarvi solo documenti, 4gb sono più che sufficenti. Non ci sono parti meccaniche, quindi soffrono sempre di "rischi" magnetici però possono cadere, essere attaccate e ristaccate 1000000000000 di volte senza rischiare di rompersi. Non conosco l'affidabilità attuale però penso che in futuro la provo come soluzione...
Per una più professionale, potete comprare la chiavetta ed usare dvd e hd come backup: quando lavorate i dati li salvati sulle chiavette, arrivate a 4gb fate un dvd e riversate su un HD che attacherete solo in questi momenti od addirittura una volta l'anno... un dvd 12 mesi li dovrebbe vivere no?

Vabbe l'ho buttata giù così, ma stanno chiudendo l'ufficio e devo scappare.
Cià!
Back to top
View user's profile Send private message
randomaze
Bodhisattva
Bodhisattva


Joined: 21 Oct 2003
Posts: 9985

PostPosted: Thu Mar 27, 2008 3:39 pm    Post subject: Reply with quote

pavallokazzo wrote:
Praticamente su questo HD è partita la MFT e MFTMirr che sarebbero la FAT ed il suo backup su NTFS... Però i dati ci sono, usando un software x winz sono riuscito anche a rivedere la struttura delle directory ed i nomi dei file!
[Anzi DITEMI UN PROGRAMMA OPEN SOURCE O FREE CHE RIESCE A FARE QUESTO VEEE PREEEGOOOOOOOOOO]


A parte dd per fare un immagine del disco con cui "giocare"?

Prova con TestDisk/PhotoRec
_________________
Ciao da me!
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Forum di discussione italiano All times are GMT
Goto page 1, 2  Next
Page 1 of 2

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum