Gentoo Forums
Gentoo Forums
Gentoo Forums
Quick Search: in
Recuperare pacchetti critici
View unanswered posts
View posts from last 24 hours
View posts from last 7 days

 
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Risorse italiane (documentazione e tools)
View previous topic :: View next topic  
Author Message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4751
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Tue Mar 06, 2007 9:06 pm    Post subject: Recuperare pacchetti critici Reply with quote

Dalla discussione iniziata qui mi sono reso conto che può capitare di rendere inutilizzabili o cancellare dei pacchetti la cui presenza è indispensabile: gcc, bzip2, make etc.
Ovviamente il primo modo è utilizare questo suggerimento e, dopo aver reso disponibile il nostro backup, lanciare un
Code:
emerge -1OC pacchetto ; emerge -1OK pacchetto
oppure
Code:
tar -xjf /usr/portage/packages/All/pacchetto.tbz2 /
, ovviamente ne caso si tratti tar o bzip non sarà possibile del tutto, e la seconda opzione lascerebbe il nostro sistema "sporco" e non è detto che il binario possa funzionare.
Come mi hanno fatto notare per chi è meno esperto potrebbe non esser chiaro cosa voglia dire "sporco". Emerge non si limita a copiare i file da var/tmp/... nel sistema ma ne registra l'elenco e provvede ad eliminare i file delle precedenti versioni proteggendo da sovrascrittura le configurazioni etc.
Riportare brutalmente il contenuto di un applicativo nell'albero principale non solo potrebbe cancellare irrimediabilmente la configurazione del proxy sulla quale abbiamo perso una settimana (per dirne una) ma potrebbe comunque lasciare l'applicativo inutilizzabile a causa di qualche dipendenza di libreria non più necessaria che non è stata "fisicamente eliminata" e sicuramente c'è il rischio di avere dei "falsi positivi" lanciando il comado revdep-rebuild.

Aggiornamento: quando ho scritto questa guida i signori devel non erano così gentili e premurosi da mettere costantemente a disposizione uno stage3 aggiornato ed un repository binario dei pacchetti in esso contenuti.
Quindi, adesso che ci hanno fatto dono di questa preziosa risorsa sarebbe scortese nei loro confronti non approfittarne, soprattutto per un caso tutt'altro che infrequente: sistema funzionante ma gcc incapace a ricompilare se stesso.
Dalla shell della nostra installazione danneggiata o dal chroot basta lanciare
per x86:
PORTAGE_BINHOST="http://tinderbox.dev.gentoo.org/default-linux/x86/ emerge -av1DGK =gcc-4.4.5
per and64:
PORTAGE_BINHOST="http://tinderbox.dev.gentoo.org/default-linux/amd64/ emerge -av1DGK =gcc-4.4.5
e così via secondo la nostra architettura.
Nel caso siano altri pacchetti, o si voglia evitare il downgrade di qualcosa ricordo l'opzione -O già illustrata prima.
Per i dettagli ...
RTFM:
man emerge
come sempre.

Un altro metodo, sempre a condizione che emerge funzioni ancora (ad esempio nel caso sia solo tar o bzip a non funzionare), è tramite il comando ebuild ed un cd di installazione minimale o se è il caso da una live basata su gentoo (kentoo, sabayon e simili). Quando si lancia emerge il programma non fa altro che calcolare le dipendenze e chiamare in sequenza ebuild per compilare ed installare i singoli pacchetti. Quindi nulla ci vienta di procedere manualmente a questa operazione. La guida ufficiale per ebuild è qui.
Se la nostra root è montata nel classico /mnt/gentoo la prima cosa è modificare il /etc/make.conf (senza fare chroot per il momento) per inserire la variabile PORTAGE_TMPDIR=/mnt/gentoo/var/tmp e, dopo aver creato la directory /usr/portage diamo un
Code:
mount --rbind /mnt/gentoo/usr/portage /usr/portage
.
A questo punto, lanciamo il comando (per esempio nel caso di bzip2)
Code:
ebuild /mnt/gentoo/usr/portage/app-arch/bzip2/bzip2-ver.ebuild unpack

a questo punto, dal
Code:
chroot /mnt/gentoo
od anche riavviando nella nostra gentoo abituale:
Code:
ebuild /mnt/gentoo/usr/portage/app-arch/bzip2/bzip2-ver.ebuild compile
ebuild /mnt/gentoo/usr/portage/app-arch/bzip2/bzip2-ver.ebuild install
ebuild /mnt/gentoo/usr/portage/app-arch/bzip2/bzip2-ver.ebuild qmerge

La stessa cosa può esser fatta per baseutils tar, gzip etc.

Ultimo metodo, assai interessante, è installare direttamente i pacchetti dalla live sulla gentoo danneggiata. Come sempre ci serve una distribuzione gentoo funzionate da cui partire.
A questo punto direttamente dalla shell della live, purchè sia in grado di funzionare, impostiamo sempre PORTAGE_TMPDIR=/mnt/gentoo/var/tmp e, dopo aver creato la directory /usr/portage e lanciato
Code:
mount --rbind /mnt/gentoo/usr/portage /usr/portage
, ci affidiamo alle opzioni --root=/mnt/gentoo e --config-root=/mnt/gentoo.
Quindi possiamo persino pensare di usare un comando del genere
Code:
emerge --root=/mnt/gentoo --config-root=/mnt/gentoo -1 gcc
oppure
per python inutilizzabile:
emerge --root=/mnt/gentoo --config-root=/mnt/gentoo -1OK python emerge
persino, e qui riflettete bene su quel che implica,
per sistema praticamente irrecuperabile:
emerge --root=/mnt/gentoo --config-root=/mnt/gentoo -eOK @system
o

Un'ultima nota (lo so che sembra ovvio e c'è l'8° corollario alla Legge di Murphy ma ci provo) sulla differenza tra -k e -K e -g e -G: -k installa i pacchetti binari se sono disponibili e con le medesime use flag, se le use sono diverse od i pacchetti non sono disponibili vengono ricompilati, -K installa solo i binari (se ci sono); dunque se stiamo installando usando una gentoo gemella potrebbe andar bene ma, se stiamo lavorando da una live, dobbiamo tener presente che è vero che i pacchetti saranno installati sulla ganto ma il linking sarà effettuato alle librerie della live, che ovviamente potrebbero non corrispondere.
Qu8anto a -g, senza -k/-K installa prendendo i binari solo dalla directory configurata con PKGDIR=vattelappesca, -G solo dal(dai) repository remoto configurato con PORTAGE_BINHOST, -g da entrambi.
Non fate confusione perché già sono operazioni delicate, in attuazione di un tentativo estremo di ripristino, se poi siete pure approssimativi ... chissenefrega, i cocci ed il tempo perso sono vostri non miei.
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:


Last edited by djinnZ on Thu Jun 23, 2011 7:35 pm; edited 6 times in total
Back to top
View user's profile Send private message
cloc3
Advocate
Advocate


Joined: 13 Jan 2004
Posts: 4519
Location: http://www.gentoo-users.org/user/cloc3/

PostPosted: Tue Mar 06, 2007 9:26 pm    Post subject: Re: Recuperare pacchetti critici Reply with quote

djinnZ wrote:
lanciare un
Code:
emerge -1OC pacchetto ; emerge -1OK pacchetto
oppure
Code:
tar -xjf /usr/portage/packages/All/pacchetto.tbz2

ora torno a casa a mangiare.

ok. devi ancora fare un po' di ordine.

però fai attenzione ad avvertire che, mentre tar colloca semplicemente i file al loro posto, emerge effettua una vero e proprio servizio di installazione, nel senso che aggiorna il database del sistema e ne conserva puntualmente la memoria.
altrimenti, tanto vale passare direttamente a Linux from Scratch.
_________________
vu vu vu
gentù
mi piaci tu
Back to top
View user's profile Send private message
djinnZ
Advocate
Advocate


Joined: 02 Nov 2006
Posts: 4751
Location: not so far from an evil, world famous volcano. Under dictatorship, idiocracy, property of banks...

PostPosted: Sat Jun 25, 2011 12:01 pm    Post subject: Reply with quote

Addendum: è possibile che stiamo tentando di intervenire su un sistema in cui anche il database dei pacchetti è stato danneggiato.
Il caso che mi è capitato è stata una perdita forzata di alimentazione nella fase dell'ebuild install che ha reso inutilizzabile tar e che ha lasciato il file /var/db/pkg/app-arch/tar-<versione>/CONTENTS non valido.
Nel mio caso ho risolto sistemando a manina il file in questione (tronco ed ultima linea non valida) ma in alternativa è possibile pensare a qualcosa del genere
Code:
rm -Rf /mnt/gentoo/var/db/pkg/app-arch/tar-<versione>
FEATURES"-collision-protect" emerge --root=/mnt/gentoo --config-root=/mnt/gentoo -1 tar

Potrebbe anche capitare, in alternativa di trovarsi con due directory /var/db/pkg/app-arch/tar-<versione> in questo caso sarebbe meglio stabilire con un md5 quele file CONTENTS rappresenta il sistema e nel caso fare un merge delle due prima di sovrascrivere reinstallando.
_________________
scita et risus abundant in ore stultorum sed etiam semper severi insani sunt:wink:
mala tempora currunt...mater stultorum semper pregna est :evil:
Murpy'sLaw:If anything can go wrong, it will - O'Toole's Corollary:Murphy was an optimist :wink:
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Reply to topic    Gentoo Forums Forum Index Forum italiano (Italian) Risorse italiane (documentazione e tools) All times are GMT
Page 1 of 1

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum